venerdì 23 Aprile 2021
HomePoliticaLonardo: "Dichiarazioni inopportune di Sileri"

Lonardo: “Dichiarazioni inopportune di Sileri”

La Senatrice del Gruppo Misto, Sandra Lonardo ha inviato una nota riguardo Astrazeneca e contro le dichiarazioni di SIleri.

“Premesso che Astrazeneca sta funzionando e, per ora, nessun nesso pare corrispondere a decessi conseguenti,  appaiono inopportune e senza capo né coda le dichiarazioni del sottosegretario Sileri. Dopo le sospensioni effettuate in alcuni Paesi europei e la preoccupazione legittima di quanti in Italia diffidano di Astrazeneca, lui ha dichiarato: <per intanto, si va avanti a somministrare Astrazeneca e, poi, se Ema tra una settimana dovesse decidere diversamente, provvederemo>. Incredibile! – Continua la Lonardo – Se si hanno perplessità, ci si fermi, altrimenti si evitino dichiarazioni imbarazzanti e poco opportune. Forse se Sileri saltasse di meno tra un programma televisivo ed un altro e si fermasse un po’ farebbe bene. Chi ha potere per farlo, glielo dica”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti