mercoledì 30 Novembre 2022
HomeCronacaLotta all’inquinamento, raffica di denunce e sanzioni della polizia locale ad attività...

Lotta all’inquinamento, raffica di denunce e sanzioni della polizia locale ad attività commerciali e condomini

Arzano. A seguito di un’attività di monitoraggio del territorio durato per circa una settimana ad Arzano, a finire nel mirino dei controlli operati dagli agenti della polizia locale sono state diverse attività commerciali, tra cui autoriparatori.
Gli incisivi controlli sono stati estesi anche alle aree condominiali che divengono spesso discariche di rifiuti abbandonati ad opera degli autori incivili autori del “sacchetto selvaggio” e per mancato rispetto della raccolta differenziata dove sono stati identificati numerosi condomini dediti all’abbandono rifiuti e sanzionati.
In particolare le attività di accertamento hanno portato alla denuncia di 3 soggetti titolari di attività commerciali per violazioni in materia ambientale.
Dalla documentazione esibita sono emerse , altresì, ulteriori anomalie amministrative tra cui la omessa o incompleta tenuta dei registri di carico e scarico rifiuti.
Sono state elevate sanzioni per un totale di euro 6mila.
I controlli proseguiranno anche nei giorni prossimi per garantire il decoro ambientale sul territorio.
Intanto è stato completato il censimento dei terreni incolti da parte del Comando utile a prevenire fenomeni di incendi e inconvenienti di carattere igienico sanitario.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti