mercoledì 21 Aprile 2021
HomeAttualità#LOVEISLOVE, domani convegno in streaming di Saviano al centro

#LOVEISLOVE, domani convegno in streaming di Saviano al centro

Saviano. “Si nasce come si nasce
uno diverso dall’altro “.
La vita ci insegna a Distinguerci, a diventare diversi, Unici.
“Se una persona omosessuale è di buona volontà ed è in cerca di Dio, io non sono nessuno per giudicarla.
Dio ci ha resi liberi”. Le parole di Papa Francesco.
“Un Cambiamento che si è rivelato Rivoluzione “.
Dichiara in un’intervista il cantante Tiziano Ferro.

Il 13 Gennaio ricorre la Giornata mondiale per il dialogo tra le religioni e omosessualità.
Fu istituita per la prima volta nel 1999, l’anno successivo alla morte di Alfredo Ormando, un intellettuale e poeta che si tolse la vita dandosi fuoco in piazza San Pietro a Roma, per protestare contro l’omofobia espressa in quegli anni dalle gerarchie vaticane.
La Riflessione su questo tema rimane aperta,come nel 1998.
Stasera con i nostri ospiti vogliamo riflettere, attraverso nuove aperture.
Vogliamo essere quell’Arcobaleno, simbolo del patto di fedeltà che Dio stabilisce con l’intero creato, non soltanto con l’Umanità.
Noi tutti diversi, ma tutti Uguali!
Sabato 23 gennaio 2021
Alle ore 18.30
In streaming dall’aula consiliare
Il movimento civico Saviano al centro con il patrocinio del Comune di Saviano presenterà
#LOVEISLOVE
Interverranno:
Vincenzo Simonelli
Sindaco di Saviano
Paola Ammirati
Assessore alla Cultura Comune di Saviano
Santina Pierro
Assessore alle Politiche sociali Comune di Saviano
Domenico Ciccone
Dirigente scolastico dell’ISS Saviano- Marigliano
Salvatore Allocca
Psicologo Clinico e Psicoterapeuta cognitivo e comportamentale
Don Salvatore Porcaro
Docente di Teologia Morale presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale e L’ISSR Nola-Acerra

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti