mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeAppuntamenti'Made in Scampia Box', l'iniziativa della Scugnizzeria

‘Made in Scampia Box’, l’iniziativa della Scugnizzeria

Napoli. Torna la “Made in Scampia Box” il cofanetto natalizio della Marotta&Cafiero. Anche quest’anno gli “Spacciatori di Libri” danno la possibilità con l’acquisto di questa box di sostenere le attività della Scugnizzeria.
Dosi di letteratura stupefacente per sostenere un’impresa culturale e giovanile nell’area Nord di Napoli, tra Melito e Scampia. Al costo di 10 euro sarà possibile avere una confezione personalizzata contenente un libro a sorpresa della Marotta&Cafiero, un segnalibro piantabile, una matita in giornale riciclato, una tisana, e un Qr Code per accedere alla web serie “Editoria Terrona” e il documentario “Spacciatori di Libri”.
“La Scugnizzeria è prima di tutto un laboratorio di idee – dichiara Rosario Esposito La Rossa -. La libreria, il teatro, la casa editrice i corsi di scrittura e di fotografia sono solo alcuni degli strumenti con il quale propaghiamo il nostro personale messaggio di speranza. I nostri giovani hanno bisogno di capire soprattutto che tutto è possibile se si hanno le armi giuste, come quella dei libri e della cultura che sono tra le più potenti mai esistite”.
“Made in Scampia Box” rappresenta un salto tra gli spacciatori di libri, dove si sogna il sogno impossibile: partire dalla periferia e arrivare a pubblicare Stephen King, Daniel Pennac, William Golding e tra pochi giorni Jacopo Fo. Libri all’insegna della sostenibilità ambientale fatti con carte riciclate, inchiostri non inquinanti, colle senza plastificanti, libri stampati a chilometro zero, made in Campania Felix.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti