mercoledì 27 Gennaio 2021
Home Cronaca Malore sulla statale 268 del Vesuvio, impatta furgone: due feriti

Malore sulla statale 268 del Vesuvio, impatta furgone: due feriti

SANT’ANASTASIA. Un malore mentre imbocca la statale 268 del Vesuvio, impatta un furgone di mozzarelle contro un’auto: due persone finiscono in ospedale. Traffico in tilt per ore.

L’incidente è avvenuto poco le 13 lungo la strada statale 268 del Vesuvio. L’autista di un furgoncino di una ditta di mozzarelle di Sant’Anastasia aveva appena imboccato la statale in direzione di Ottaviano, d’un tratto l’operaio, 40 anni circa residente del posto, ha avuto un malore ed ha perso momentaneamente il controllo del mezzo. Il furgone è finito immediatamente nella corsia opposta investendo una Opel Corsa che stava sopraggiungendo guidata da un anziano di 78 anni di Marigliano. Nell’impatto i rispettivi airbag dell’auto e del furgone si sono aperti evitando il peggio per i due automobilisti, che sono stati portati all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Nola dai soccorsi del 118. Per fortuna non sono stati coinvolti altri automezzi nell’incidente sebbene, a causa di quest’ultimo, il traffico veicolare è stato drasticamente rallentato per diverse ore lungo la statale in direzione Napoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -