martedì 23 Luglio 2024
HomeCronacaMaltempo. Salve per miracolo due persone bloccate con l'auto sotto due metri...

Maltempo. Salve per miracolo due persone bloccate con l’auto sotto due metri d’acqua

NOLA. Maltempo, salvate dalla polizia due persone che prive di sensi stavano per essere sommerse dall’acqua. Erano rimasti bloccati sotto due metri di acqua in un sottopassaggio in via Antiche Muraglie con la loro auto, una Fiat 500.

E’ accaduto questa mattina, due agenti della polizia di Stato, in servizio al Commissariato “Nola”, hanno salvato la vita a due persone, rimaste vittime della bomba d’acqua che si è abbattuta sull’intera Regione. Il fatto è avvenuto a Nola, in Via Antiche Muraglie, nei pressi di un sottopasso: due poliziotti hanno visto una Fiat 500 completamente sommersa da due metri d’acqua e con i due occupanti distesi e privi di sensi sul tettuccio dell’auto.

Accortisi che il livello dell’acqua continuava a salire, i due agenti non hanno quindi esitato a gettarsi tra le acque per raggiungere i due ragazzi e salvarli. Un poliziotto è quindi riuscito ad agganciare e portare via a nuoto l’uomo, un 41enne di Nola mentre l’altro la donna, una 29enne di Santa Maria Capua Vetere. La corrente d’acqua generata dalla pendenza del manto stradale, una cascata d’acqua proveniente dalla parte sovrastante del cavalcavia ed i numerosi vortici creati hanno dato non poche difficoltà ai due poliziotti che con tenace determinazione sono comunque riusciti a riportare i due, ancora privi di sensi, fuori dal bacino creatosi in seguito alla bomba d’acqua rovesciatasi oggi anche sul nolano. Riposti i due sui sedili dalla Volante e nonostante l’arrivo dei Vigili del Fuoco, i poliziotti si sono rituffati in acqua per controllare se nell’autovettura, oramai completamente sommersa  vi fossero altri passeggeri. Sia le persone salvate sia gli stessi agenti della polizia sono stati poi accompagnati presso il locale ospedale Santa Maria della Pietà. Ai primi è stato riscontrato uno stato d’ansia reattivo e delle contusioni multiple in varie parti del corpo e sono stati giudicati guaribili in 4 e 5 giorni. Ai poliziotti sono state invece riscontrate numerose lesioni per traumi contusivi riportati durante il salvataggio. I sanitari li hanno giudicati guaribili in 7 giorni.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche