mercoledì 28 Settembre 2022
HomePoliticaMarigliano. Papa: "Ecco le tre delibere che approveremo se sarò eletto"

Marigliano. Papa: “Ecco le tre delibere che approveremo se sarò eletto”

MARIGLIANO. Michele Papa: “Nero su bianco le tre delibere della prima giunta

Pronti gli atti sulla riorganizzazione della macchina organizzativa, sulla rimozione delle ecoballe da Boscofangone e sul wi-fi libero”.
“Come promesso, le tre priorità del nostro primo ordine del giorno sono già nero su bianco. I cittadini possono toccare con mano la serietà del programma di governo della coalizione che mi sostiene, consultando da subito, in rete, sulla pagina facebook ‘Michele Papa sindaco per Marigliano’ le tre delibere che proporremo il giorno dopo l’insediamento della Giunta comunale. I cittadini possono anche richiedere una copia cartacea delle stesse recandosi presso il comitato elettorale in corso Umberto I”. L’ ha dichiarato il candidato sindaco della coalizione di centrodestra alle elezioni comunali di Marigliano, Michele Papa. Il professor Papa, che nei giorni scorsi ha diffuso un video in cui toccava i temi principali della sua campagna elettorale e chiedeva ai mariglianesi un voto per migliorare la città attraverso il merito, ha ora messo a disposizione degli elettori, che saranno chiamati ad esprimersi domenica sul nuovo sindaco, i testi ufficiali delle delibere che andranno in Giunta, se i suoi concittadini dovessero eleggerlo primo cittadino. “Ho voluto inaugurare un metodo nuovo – dichiara Papa – mettere in chiaro che la trasparenza è la mia stella polare, insieme alla lealtà e alla legalità. I testi di queste prime tre delibere sono a disposizione di tutti già prima dell’approvazione e non nascono al chiuso del Palazzo ma dalle esigenze manifestate dai cittadini nel corso di questo mese di campagna elettorale, vissuta tra la gente in un irripetibile bagno di umanità. Se i mie conterranei lo vorranno, da lunedì prossimo il Municipio sarà la loro seconda casa, una casa di vetro, senza misteri né ombre. La mia è innanzitutto una candidatura etica e non derogherò al significato di un impegno prima morale e poi politico che nasce dal basso, dal mio essere un semplice cittadino innamorato del luogo dove è nato e vive”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti