martedì 31 Gennaio 2023
HomeAttualitàMarigliano, scuole plastic free: arrivano le lunch box per gli alunni

Marigliano, scuole plastic free: arrivano le lunch box per gli alunni

Marigliano. Posate, piatti, scodelle e bicchieri: kit riutilizzabili per dire addio alle stoviglie usa e getta e per portare avanti i temi della tutela dell’ambiente e della corretta alimentazione che ispirano la gestione delle mense scolastiche a Marigliano.
E’ iniziata oggi, nella scuola dell’infanzia del plesso Settembrini del primo circolo didattico, la consegna dei set che faranno parte delle dotazioni personali di ogni alunno che usufruisce del servizio di refezione.
In materiale sostenibile ed ecologico, consentirà di evitare l’eccessiva produzione di rifiuti così come il consumo di stoviglie usa e getta.
L’iniziativa è in linea con gli obiettivi sanciti attraverso l’accordo quadro che il Comune di Marigliano ha sottoscritto con l’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’area nolana per incidere in maniera ancora più efficace sulla qualità dei prodotti, sui comportamenti alimentari dei bambini ed, appunto, sulla tutela dell’ambiente. Un patto per le buone pratiche rafforzato anche attraverso un un protocollo d’intesa che l’Agenzia di Sviluppo, ha sottoscritto con l’ordine dei tecnologi alimentari di Campania e Lazio.
“E’ un dovere morale – sottolinea l’assessore all’Istruzione Adolfo Stellato – praticare attività che hanno non solo la finalità di tutelare l’ambiente attraverso l’impiego di prodotti riutilizzabili ma anche di dare l’esempio di come, attraverso piccoli gesti, si possano favorire comportamenti virtuosi e rispettosi dei luoghi in cui viviamo. I bambini di oggi saranno i cittadini di domani ed è nostro compito indicare stili di vita compatibili con l’esigenza di tutelare la salute di se stessi e del pianeta”.
Ad accogliere con favore l’idea delle lunch box è stata anche Tania Iasevoli, dirigente scolastica del primo circolo didattico di Marigliano del quale fa parte il plesso dal quale è cominciata la consegna dei kit che proseguirà nei prossimi giorni anche nelle altre scuole dove non è possibile il lavaggio delle stoviglie: “Azione significativa che consentirà di eliminare i rifiuti in plastica ed in carta e che è in linea con gli altri progetti che la scuola porta avanti in materia di ecostenibilità”.
“Abbiamo raggiunto un’ulteriore tappa prevista dall’accordo quadro che oltre a Marigliano – spiega Vincenzo Caprio, l’amministratore unico dell’Agenzia di Sviluppo che gestisce il servizio di refezione scolastica per conto del Comune di Marigliano – coinvolge altri sei Comuni del territorio. Cibi sani, comportamenti alimentari corretti e salvaguardia del contesto in cui si vive: obiettivi ai quali si aggiunge in questo caso anche la responsabilizzazione dei più piccoli, chiamati a prendersi cura delle proprie cose”.
“I bambini ci osservano e dare l’esempio con una politica – conclude il sindaco di Marigliano Peppe Jossa – attenta e consapevole che anche un piccolo gesto può contribuire a salvaguardare e tutelare risorse non inesauribili, rappresenta un imperativo dal quale non si prescinde”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti