mercoledì 30 Novembre 2022
HomeAppuntamentiMassimiliano Gallo e Alessandro Haber al Premio Vincenzo Russo a Palma

Massimiliano Gallo e Alessandro Haber al Premio Vincenzo Russo a Palma

Riflettori puntati sulla storia e sulle eccellenze del territorio, a Palma Campania, dove dal 16 al 19 novembre prossimi si svolgerà la prestigiosa rassegna culturale delle Giornate Russiane, istituite nel 2000 ed impreziosite da qualche anno dalla serata di gala finale del Premio Vincenzo Russo. Un doppio appuntamento – promosso dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Nello Donnarumma, su impulso dell’assessorato alla Cultura, retto da Elvira Franzese – che è divenuto nel tempo una piacevole quanto interessante tappa della tradizione locale. La manifestazione è interamente concentrata sulla conoscenza e sulla valorizzazione del patriota giacobino, politico e pensatore Vincenzo Russo, nato a Palma Campania nel 1770 e divenuto protagonista e martire della Rivoluzione Napoletana del 1799 proprio per il suo impegno di carattere politico e filosofico, ispirandosi agli ideali della libertà e della democrazia.

IL CONCORSO ARTISTICO-LETTERARIO DESTINATO ALLE SCUOLE
La kermesse, che ha visto alla direzione artistica Dino Lauri, amministratore della Michelangelo 1915 Editore, ha arricchito il suo programma con un bando di concorso artistico-letterario, destinato alle scuole Secondarie di primo e di secondo grado del territorio, che hanno prodotto oltre settanta elaborati – in formato video – dedicandosi al tema “La strada che conduce alla Pace e alla Felicità dei popoli”, valori ispirati al pensiero politico e filosofico di Russo. I lavori sviluppati dagli studenti sono stati sottoposti alla visione di una giuria di esperti, che ne premierà tre per le classi della Secondaria di primo grado e tre per le classi della Secondaria di secondo grado, riservando ai vincitori dei voucher spendibili per assistere a spettacoli teatrali e/o concerti/ e/o rassegne culturali/cinematografiche.

LE GIORNATE RUSSIANE DAL 16 AL 18 NOVEMBRE
Le scuole del territorio sono state invitate a partecipare agli eventi culturali promossi dall’Amministrazione cittadina. Ragazze e ragazzi degli istituti scolastici locali avranno modo di incontrare e dialogare – presso la sala teatrale del Comune di Palma Campania – Ciro Raia, Anna Maria Rao e Antonella Orefice, storici e studiosi di Vincenzo Russo e della Rivoluzione Napoletana.

IL PREMIO VINCENZO RUSSO: LA SERATA FINALE DEL 19 NOVEMBRE
Il 19 novembre, a partire dalle ore 18:00, si svolgerà nella Chiesa SS Rosario in via Municipio, la manifestazione che farà calare il sipario sulla “quattro giorni” di eventi dedicati alla memoria di Vincenzo Russo. Una volta premiate le classi vincitrici delle scuole che hanno preso parte al concorso artistico-letterario, sarà dato spazio agli ospiti d’onore della kermesse: l’apprezzato attore Massimiliano Gallo e pluripremiato regista Alessandro Haber. A presentare la serata conclusiva del Premio Vincenzo Russo (edizione 2022) sarà Roberta Ammendola, giornalista Rai.
In seguito, si passerà all’attribuzione del “Premio” alle personalità del territorio che si sono particolarmente distinte nei settori professionali di competenza.
Queste le “eccellenze” che si sono aggiudicate l’ambito riconoscimento: il dottor Angelo Malinconico, direttore dei servizi per la Salute Mentale in Molise; la dottoressa Valeria Moffa, direttrice della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Campobasso; l’imprenditore Francesco Franzese, CEO dell’azienda “ICAB – La Fiammante”; l’avvocato e professore Raffaele Iervolino, docente di Diritto Civile; l’avvocato John Nunziata, canadese di origini palmesi, membro della Camera dei Comuni in Canada; Giusi Iervolino, ricercatrice universitaria presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Ateneo di Salerno; la docente universitaria Anna Maria Rao, professoressa emerita di Storia Moderna dell’Università Federico II di Napoli.

NELLO DONNARUMMA, SINDACO DI PALMA CAMPANIA
«Nel corso del nostro mandato amministrativo, è stato nostro fermo intento incentivare l’interesse e la partecipazione della comunità – e del territorio in genere – a quello che rappresenta un autentico fiore all’occhiello della nostra amata terra. Vincenzo Russo è un gigantesco punto di riferimento con il quale dobbiamo confrontarci ogni giorno, in qualità di amministratori di un territorio che ha bisogno di certezze, valori e buoni esempi da seguire. Alimentare la cultura e la storia di Palma Campania e dei suoi figli migliori è il nostro compito, affinché chi giudicherà il nostro impegno ed il nostro lavoro in avvenire possa andare orgoglioso e a sua volta si impegni a portare avanti questa e tante altre manifestazioni che elevano la qualità e l’importanza di essere concittadini di Vincenzo Russo».

ELVIRA FRANZESE, ASSESSORE ALLA CULTURA
«Le Giornate Russiane ed il Premio Vincenzo Russo sono appuntamenti entrati di diritto nel cartellone di eventi culturali che annualmente svolgiamo a Palma Campania e ne rappresentano senza ombra di dubbio la “punta di diamante”. Conoscere, studiare, approfondire le vicende storiche, politiche ed esistenziali del nostro concittadino più illustre, morto per far risuonare in alto l’eco di valori indissolubili quali la libertà, la pace e la democrazia, deve essere un motivo di vanto e di ispirazione per noi tutti, con l’ulteriore incentivo a perseguirne l’esempio e valorizzando gli ideali di Vincenzo Russo attraverso il riconoscimento di un Premio a lui dedicato per le grandi “Eccellenze” del nostro territorio»

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti