sabato 20 Luglio 2024
HomeCronacaMaxi arresto: finisce in manette il figlio del capoclan Gallo

Maxi arresto: finisce in manette il figlio del capoclan Gallo

TERZIGNO – Sono stati arrestati nella notte il figlio del capo-clan, Salvatore Gallo, e Giovanni Colonia, fondamento del clan e latitante da ben 12 anni.


Maxi operazione di arresto effettuata durante la notte di ieri da parte dei carabinieri che hanno inferto un duro colpo al clan camorristico Gallo-Cavalieri di Torre Annunziata. A finire in manette Salvatore Gallo, 23 anni, figlio di Enrico, capo storico del clan e Giovanni Colonia, 38 anni, ritenuto il capo attuale dell’organizzazione e ricercato da oltre 12 anni, da quando era fuggito dal carcere napoletano di Poggioreale dopo una condanna a 9 mesi.
L’operazione è stata effettuata nella notte di ieri con gli uomini della Compagnia Carabinieri di Torre Annunziata, con l’ausilio degli uomini della Compagnia di Intervento Operativo del Battaglione Veneto nella zona periferica di Terzigno: i militari hanno fatto irruzione in un casolare dove alloggiavano i due. A Colonia hanno notificato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per 4 anni, mentre a Salvatore Gallo l’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Napoli per associazione per delinquere di stampo mafioso. Nel corso della perquisizione sono state rinvenute occultate nel terreno di pertinenza dell’abitazione in uso ai due arrestati 74 cartucce calibro 38 special, 20 cartucce calibro 20, 16 cartucce calibro 45, 100 cartucce calibro 9, 4 cartucce calibro 11-52, 2 cartucce calibro 11-49 nonchè una pistola da guerra di origine russa con 18 cartucce calibro 9 parabellum, una pistola calibro 7,65, una Matita calibro 9 mm con 3 razzi da segnalazione, una pistola calibro 6,35 con 7 cartucce, 1 pistola da guerra calibro parabellum, una pistola calibro 9×21, 30 cartucce per fucile mitragliatore Kalashnikov ed un borsone contenente un giubbotto antiproiettile.

Giovanna Salvati

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche