sabato 22 Gennaio 2022
HomeAppuntamentiMercato della Terra, domenica torna a Nola il cibo buono, pulito e...

Mercato della Terra, domenica torna a Nola il cibo buono, pulito e giusto

Vuoi fare una spesa buona, locale e sostenibile, vicino casa? Torna l’appuntamento a Nola con il Mercato della Terra, domenica 16 gennaio dalle ore 9 alle 13 in Villa comunale.
Slow Food Agro Nolano propone la prima edizione del nuovo anno ‘verso’ la costituzione del Mercato della Terra. A grande richiesta, dopo il successo dei precedenti appuntamenti, Slow Food presenta il Mercato a cadenza fissa per la terza domenica di ogni mese, con il patrocinio dell’amministrazione comunale della città bruniana, nel rispetto dei protocolli di sicurezza per il contrasto alla pandemia.


Sui banchi del Mercato della Terra si può trovare cibo buono, pulito e giusto: i prodotti sono locali, freschi e stagionali, rispettano l’ambiente e il lavoro dei produttori, sono proposti a prezzi equi, sia per chi compra che per chi vende. Non solo un luogo dove fare la spesa e acquistare prodotti di qualità, ma anche un nuovo spazio per costruire comunità, creare scambi culturali, realizzare iniziative educative e valorizzare il patrimonio artistico.
Il Mercato nolano è parte di una grande rete internazionale che lavora secondo i principi di Slow Food, in cui i protagonisti sono i piccoli produttori del territorio e gli artigiani del cibo, che vendono ciò che producono e possono garantire in prima persona la qualità dei loro prodotti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti