sabato 6 Giugno 2020
Home Cronaca Minacce al Consigliere Cilento, la condanna dell'Amministrazione Zinno

Minacce al Consigliere Cilento, la condanna dell’Amministrazione Zinno

SAN GIORGIO A CREMANO. Minacce al consigliere di maggioranza Cilento alla vigilia dell’approvazione del bilancio, condanna dell’amministrazione contro il vile gesto

Chiara la condanna del sindaco Giorgio Zinno e del presidente del Consiglio Giuseppe Giordano, in seguito alle intimidazioni subite dal consigliere comunale Alessandro Cilento.
Il consigliere ha denunciato al Commissariato di Polizia di San Giorgio a Cremano di aver subito, durante la notte minacce direttamente a casa, poche ore prima del Consiglio comunale del 3 giugno in cui si doveva votare il bilancio. Secondo quanto raccontato dallo stesso consigliere, durante la notte ignoti avrebbero bussato al citofono della sua abitazione, a cui ha risposto la moglie. Un colloquio di pochi secondi. Un uomo avrebbe chiesto di parlare con lo stesso membro dell’assise. Alla domanda, la moglie si sarebbe fatta lasciare il messaggio per lui. “Vostro marito ha la febbre. Meglio rimanere a casa e non uscire”.
“Siamo scandalizzati da quanto accaduto al consigliere Cilento, durante la notte che precedeva un consiglio comunale delicato, in quanto all’ordine del giorno vi era l’approvazione del bilancio. Un episodio gravissimo che scuote le coscienze di tutti, ancor di più perchè ha coinvolto anche la sua famiglia. Chi pensa di intimidire le istituzioni provando ad intralciare il lavoro serio e responsabile di chi rappresenta i cittadini compie un atto spregevole ed ha una visione antidemocratica della funzione pubblica. Esprimiamo la massima solidarietà ad Alessandro Cilento e alla sua famiglia. Apprezziamo invece il suo: nonostante l’episodio, dopo poche ore si è presentato in consiglio comunale per partecipare alla seduta e votare il bilancio. Ora auspichiamo che gli inquirenti facciano luce sui responsabili di questo ignobile gesto e siamo pronti a fare squadra contro chiunque crede di poter condizionare le istituzioni”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Caivano. Droga, arrestata donna al p.co Verde. Controlli della polizia

CAIVANO. Stamattina gli agenti del Commissariato di Afragola, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Circumvallazione ovest...

Rinasce il teatro a Napoli. La rassegna “Scena Aperta” al Maschio Angioino

NAPOLI. Il Teatro Stabile di Napoli-Teatro Nazionale riprende le attività e presenta Scena Aperta (3 luglio - 1 agosto) al Maschio Angioino, diretto da Roberto...

“Siamo riusciti ad avverare un sogno”, intervista al duo Matranga e Minafò

CINEMA. Intervista Tony Matranga ed Emanuele Minafò per il loro primo film "Un pugno di amici". https://www.youtube.com/watch?v=2bE5_KrWncA "Un pugno di amici" l'esilarante lavoro cinematografico del duo...

“A’ Paura”, sul web il nuovo singolo della Siro’s band

MASSA DI SOMMA. Jazz e blues, le corde giuste per cantare il sentimento della paura. Un nuovo lavoro artistico musicale per la "Siro's band", sui...

Ananas con esplosivo, uccisa elefantessa incinta. Proteste in India

INDIA. Giornata mondiale dell'ambiente: in India elefantessa incinta uccisa con ananas esplosivo. Non si placano le proteste per la morte dell'animale. Non si placano le...
- Advertisment -