sabato 2 Luglio 2022
HomePoliticaMinacce Nocerino, sindaco di Brusciano: "Grave episodio"

Minacce Nocerino, sindaco di Brusciano: “Grave episodio”

Brusciano. Si è risolta con molta cordialità l’incomprensione nata dalla mancata presenza del sindaco di Brusciano Giacomo Romano alla manifestazione svoltasi mercoledì 18 a Castello di Cisterna in segno di solidarietà e vicinanza a Sabatino Nocerino, presidente dell’associazione “Il Castello di Cisterna” per la lettera minatoria ricevuta in questi giorni. Al sit-in hanno partecipato molti politici locali e rappresentanti del terzo settore, la mancanza del primo cittadino di Brusciano era dovuto ad un equivoco tra gli uffici preposti, un difetto di comunicazione che non ha evitato strumentalizzazioni. Stamattina Nocerino è stato ospite del sindaco Romano che così ha commentato l’incontro di oggi e l’intera vicenda: “Che onore!È venuto a trovarci in Comune il Presidente dell’associazione “il Castello di Cisterna” Sabatino Nocerino, nonché eccellenza dell’imprenditoria italiana, recentemente vittima di gravissime minacce.Nei giorni scorsi, purtroppo, la nostra amministrazione non è potuta essere presente alla bellissima manifestazione, organizzata a Castello di Cisterna, di solidarietà nei confronti del presidente Nocerino.La nostra mancata presenza è dovuta a un difetto di comunicazione tra l’ufficio protocollo e l’ufficio del sindaco per aver ricevuto tale invito in una busta senza intestazione.Venuto a conoscenza del grave episodio accorso al presidente Nocerino, mi sono attivato per esprimere la mia vicinanza e personale solidarietà nonché quella di tutta Brusciano. Ringrazio il presidente Nocerino per aver avuto la delicatezza e la gentilezza di venire a Brusciano e dissipare con la sua visita qualsiasi polemica o strumentalizzazione della sua vicenda. Personalmente mi sono sentito molto vicino a Sabatino e alla sua pulita, onesta e sincera cittadinanza attiva, che nei nostri territori, purtroppo, ancora oggi mette a rischio i cittadini. Un abbraccio a Sabatino che abbiamo invitato alla manifestazione in commemorazione del trentennale della strage di via D’Amelio”.

Articoli recenti