lunedì 6 Luglio 2020
Home Cronaca Minaccia madre e sorella con martello e 2 cacciaviti: arrestato

Minaccia madre e sorella con martello e 2 cacciaviti: arrestato

NAPOLI. Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato San Ferdinando, su segnalazione della Sala Operativa, sono intervenuti presso un’abitazione in via Santa Maria Francesca  per la presenza di una persona armata.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno udito delle urla provenienti da un appartamento all’ esterno del quale vi era un uomo che, brandendo due cacciaviti ed un martello, stava inveendo contro due donne. L’aggressore è stato bloccato e le vittime, madre e sorella dell’uomo, hanno raccontato delle sue continue richieste di denaro accompagnate da minacce. A.C., napoletano di 47 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Il candidato sindaco Esposito in diretta Facebook risponde agli anastasiani

Sant’Anastasia. Domande e risposte, dal programma elettorale ai problemi della città, dalle criticità alle soluzioni. Il dott. Carmine Esposito, candidato sindaco di e...

Teatro, il ritorno di Massimiliano Gallo con “Resilienza 2.0”

NAPOLI. Teatro, appuntamento all'Arena Flegrea con il noto attore Massimiliano Gallo con lo spettacolo "Resilienza 2.0". Appuntamento sabato 11 luglio.  Massimiliano Gallo torna in scena...

Espropi, condannato il Comune di Massa di Somma

MASSA DI SOMMA. Condannato il Comune di Massa di Somma, "L'ente ha resistito in giudizio con mala fede". Il Tribunale di Nola ha condannato il...

S.Anastasia. Elezioni, Pone: “La fascia non può essere trofeo o feticcio”

SAN'ANASTASIA. Pone: "La fascia non può essere trofeo o feticcio da esibire. Mi impegno per far ripartire Sant'Anastasia". Una diretta sintetica, ma chiara e rivolta...

S.Anastasia. Real Vesuviana: “Giuseppe dalla luce al buio”

SANT'ANASTASIA. Riceviamo e pubblichiamo nota stampa dall' Asd Napoli Real Vesuviana. "Giuseppe è l’uomo, l’evoluzione di un bambino che improvvisamente, a soli sei anni ,perde...
- Advertisment -