sabato 8 Agosto 2020
Home Attualità Ministro e governatore a Torre Annunziata per inaugurare il centro Archimede

Ministro e governatore a Torre Annunziata per inaugurare il centro Archimede

Torre Annunziata. Al taglio del nastro, con il direttore Gennaro Sosto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il ministro della dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi

Lunedì 20 luglio 2020, alle ore 17.00 presso l’ex ospedale di Torre Annunziata, in piazza Cesaro, l’inaugurazione del Centro di Formazione e Simulazione avanzata Archimede.
Alla cerimonia saranno presenti il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Gennaro Sosto, il presidente della Regione Vincenzo De Luca, il ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Gaetano Manfredi, il responsabile scientifico Pietro Di Cicco.
Il centro è dotato di manichini di ultima generazione dedicati all’emergenza adulti, intra ed extraospedaliera, e materno-infantile.
La riproduzione simulata fedele di situazioni cliniche complesse e la gestione delle stesse in dinamiche di team, rappresenta un contesto educativo ottimale per ridurre in misura massimale gli errori cognitivi attribuibili al fattore umano quando l’esperienza formativa è trasferita alla realtà.
Obiettivo primario della simulazione in ambito sanitario è la sicurezza del paziente e la necessità di creare uno standard qualitativo assistenziale dominato dalla cultura della sicurezza, attraverso il miglioramento delle abilità operative tecniche e delle capacità comunicative degli operatori sanitari.
“L’azienda – afferma il direttore generala Asl Na 3 Sud Gennaro Sosto – da sempre particolarmente sensibile alla formazione del personale sanitario e tecnico, ha voluto fortemente realizzare una struttura innovativa e unica in Campania, indispensabile per tutto il personale e destinato a mutare radicalmente lo scenario della formazione basato sulla simulazione in ambito medico”.
La direzione strategica avrà l’opportunità di fornire i mezzi per formare ed addestrare gli addetti, anche in tematiche attuali, come le procedure da adottare nell’emergenza covid-19. Prevede di estendere convenzioni per la formazione, oltre a quella già in essere con l’Università di Napoli Federico II, anche con altre aziende attraverso una iniziativa di fundraising per aprire alla formazione a terzi, come le imprese di biotecnologie, farmaceutiche o gruppi di medici che vogliono usare i simulatori.

- Advertisement -
Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna".
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

L’ex vicesindaco Caserta: “Ecco cosa abbiamo realizzato e cosa potremo fare” VIDEO

SANT'ANASTASIA. Elezioni 2020. Per la nostra rubrica: "Informiamo la città" abbiamo intervistato l'ex assessore al Bilancio e vicesindaco di Sant'Anastasia Mariano Caserta: "Spero che...

S.Anastasia. Antonio Ceriello in campo con Pone: “Rispetto reciproco”

SANT'ANASTASIA. Ex assessore degli anni '80 e '90, consigliere comunale fino al 2009; Antonio Ceriello ci riprova con il candidato sindaco Carmine Pone. Ritorna nello...

Fisco, nasce sportello unico professioni su bonus 110%

L'iniziativa proposta dall'Ordine degli architetti di Napoli Nasce lo sportello unico delle professioni per la gestione ottimale del «Superbonus al 110%» (ecobonus e sismabonus). L'iniziativa...

“Merone show”, le prime date estive del noto attore teatrale

SANT'ANASTASIA. Dal salernitano al vesuviano con il "Merone show", le prime date estive dell'attore Antonio Merone. Ritorna dopo il lockdown l'attore cavaliere Antonio Merone. Dopo...

Cittadinanze onorarie, Aliperta(Siamo Sommesi): “Eccellenze del territorio”

SOMMA VESUVIANA. Siamo Sommesi, Aliperta sulle Cittadinanze onorarie: "Franco Pepe e i fratelli Cocifoglia sono importanti eccellenze del nostro territorio" Franco Pepe: "“La Cittadinanza...
- Advertisment -