domenica 29 Gennaio 2023
HomeAttualitàMiss Vesuvio è Marta Esposito, Denise Barone Miss Vesuvio Curvy

Miss Vesuvio è Marta Esposito, Denise Barone Miss Vesuvio Curvy

Miss Vesuvio 2022 ha finalmente un nome e cognome: è la napoletana Marta Esposito. La giovane si è infatti aggiudicata la finalissima di domenica sera al Teatro Umberto di Nola, trionfando nel concorso di bellezza ideato e promosso da Anna Maione e Nicola Pinto, che ha appena visto concludersi la sua quattordicesima edizione. Incoronata con lei anche Denise Barone, Miss Curvy 2022, mentre a Maria Lutrario è andata la fascia di Miss Social 2022, nel corso di una serata ricca di emozioni forti, che come di consueto ha visto sfilare le attuali aspiranti reginette ma anche miss delle passate edizioni: Federica Cerasuolo, Miss Vesuvio 2021, Nunzia Russo, Miss Vesuvio Curvy 2021, Elsa Corvo, Miss Vesuvio 2020, e Maria Francesca Cafiero, Miss Vesuvio 2019, hanno sfilato per Offside Napoli, Ottica Vesuviana, Davangem preziosi, Evolution Bike, Guaglione Motors, Gioielli Alma, Gioselin e Tucadal Classic. Tra sfilate, interviste, focus su temi di grande attualità – come la violenza sulle donne, affrontata a seguito della lettura da parte della presentatrice Sabrina d’Amore del monologo sull’argomento di Paola Cortellesi – e momenti di spettacolo divertente e coinvolgente, la serata ha intrattenuto il nutrito pubblico fino all’incoronazione finale. Le reginette Marta Esposito e Denise Barone, fasciate dalla patron del concorso Anna Maione e incoronate dalla madrina della serata, Yulila Mahyarchuk, oltre ai simboli della vittoria portano a casa importanti premi, che di certo serviranno alla loro preparazione e formazione: un book fotografico e l’ingresso in agenzia con la FBS Agency di Antonio Elalfie, un corso di formazione cinematografica gratuito con “Officine in scena” del maestro Enzo Catapano, un workshop e la partecipazione a uno dei progetti cinematografici della Sly production di Silvestro Marino in collaborazione con la ACD produzioni di Lorenzo Cammisa e Giuseppe De Rosa. Entrambe saranno inoltre protagoniste dei momenti moda e social del tour 2023 di Miss Vesuvio, perché tra i punti di forza di questa ormai storica manifestazione c’è proprio quello della continuità tra passato e futuro, l’entrare a far parte di una vera e propria famiglia allargata, che cresce anno dopo anno senza mai dimenticare chi c’è stato prima. Ma la serata della finalissima ha dispensato anche numerosi altri premi. FBS Agency ha premiato con un book fotografico e un corso di portamento Francesca Simonetti, “Officine in scena”, scuola di formazione cinematografica, ha premiato con sei mesi di corso di formazione gratuito Maria Teresa Cirenza, Sly Production in collaborazione con ACD produzioni ha premiato con un workshop Domy Barra. Sul fronte social, oltre a Maria Lutrario, premiate dallo staff di Miss Vesuvio anche Fabiana Polverino, Alena Pezone, Maria Teresa Cirenza e Carmen Esposito. «È stata una vera e propria festa, la degna coronazione di un percorso lungo, fatto di oltre trenta tappe in lungo e largo per la regione Campania, che non hanno voluto essere soltanto sfilate di bellezza, ma anche occasioni di crescita personale e professionale per le aspiranti miss nonché di promozione territoriale e valorizzazione delle nostre bellezze» hanno detto Maione e Pinto, già a lavoro per la prossima edizione di Miss Vesuvio, che hanno voluto infine «ringraziare quanti ci hanno affiancato nella finale appena realizzata: Patrizia Celotto Hair Stylist a Scafati e e Alessio Velotti e Marika Scuotto, responsabili di Accademia Infinity di Casalnuovo di Napoli».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti