sabato 3 Dicembre 2022
HomeAppuntamentiModa sostenibile, da Napoli capsule collection per la fiera tessile di Milano

Moda sostenibile, da Napoli capsule collection per la fiera tessile di Milano

Napoli. Moda sostenibile, da Napoli una capsule collection alla fiera del tessile Milano Unica.

I tessuti di stagioni passate diventano nuovi outfit grazie allo sforzo creativo congiunto di Remida Napoli, dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e dell’azienda Tessuti di Sondrio, divisione di Marzotto Lab. I prototipi di moda sostenibile saranno esposti a Milano Unica, fiera del settore tessile in programma il 1° e il 2 febbraio 2022 cui partecipano i più importanti produttori e buyers internazionali. La capsule collection di moda è stata realizzata in un processo di co-creazione tra il saper-fare locale delle donne di S’ARTE, eco-sartoria sociale  di Remida Napoli, le sperimentazioni progettuali degli studenti universitari e la valorizzazione dei tessuti donati dalla storica fabbrica lombarda. Il progetto “Paesaggi della moda sostenibile” ha messo in dialogo l’innovazione sociale e produttiva e la formazione universitaria, precorrendo in maniera integrata, secondo gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, nuovi modelli di produzione e di consumo. Remida Napoli – centro di riuso creativo con sede a Ponticelli, nella zona orientale del capoluogo campano – promuove la ricerca sui materiali di scarto attivando nuovi processi educativi e formativi. Da alcuni anni porta avanti la Sartoria Sociale coinvolgendo le donne di Napoli Est in un percorso di scoperta delle proprie passioni e competenze. Negli ultimi mesi è nato S’ARTE, un nuovo progetto di Remida Napoli che opera nell’ambito dell’ideazione e realizzazione di capi d’abbigliamento in linea con i principi della moda sostenibile e consapevole.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti