venerdì 7 Maggio 2021
HomeAttualitàMonaldi, cardiologia pediatrica: due incubatrici donate dal cardinale Sepe

Monaldi, cardiologia pediatrica: due incubatrici donate dal cardinale Sepe

NAPOLI.Il Cardinale Sepe all’ospedale Monaldi, donate due nuove incubatrici di ultima generazione all’Unità operativa complessa di Cardiologia pediatrica

Questa mattina, presso l’Unità operativa complessa di Cardiologia pediatrica dell’Azienda Ospedaliera dei Colli (Ospedale Monaldi), diretta dalla professoressa Maria Giovanna Russo, l’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, ha consegnato due nuove incubatrici di ultima generazione. Le apparecchiature sono state donate all’ospedale grazie all’asta di beneficenza organizzata lo scorso anno dalla Curia partenopea.
“La donazione è una promessa mantenuta” ha dichiarato il Cardinale Sepe. “È stata possibile – ha spiegato – grazie alla generosità dei napoletani che hanno partecipato all’asta dello scorso anno. Anche quest’anno ripeteremo la vendita di beneficenza, il prossimo 18 dicembre, e metteremo all’asta doni preziosi che arrivano anche dal Presidente della Repubblica e da Papa Francesco. Contiamo quindi sulla sensibilità dei napoletani per aiutarci a donare, Natale è questo”.
“Ringraziamo il Cardinale Sepe per la generosità e per averci donato due nuove incubatrici di ultima generazione” ha detto Antonio Giordano, commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. “La Uoc di Cardiologia pediatrica del Monaldi è una struttura di eccellenza che assiste bambini provenienti da tutto il Meridione e, grazie a questa donazione, potrà fornire una assistenza sempre più qualificata ai tanti piccoli pazienti che afferiscono in questa struttura”, ha concluso Giordano.
“Le incubatrici sono fondamentali per i neonati che nascono con malformazioni cardiache” ha spiegato Maria Giovanna Russo, direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiologia pediatrica dell’ospedale Monaldi.
“Le apparecchiature donateci sono dotate di un monitor collegato con la medicheria e questo ci aiuterà moltissimo, soprattutto per il monitoraggio della termoregolazione e dei parametri dei nostri neonati. Ringrazio il Cardinale per questa preziosa donazione”, ha concluso la professoressa Russo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti