giovedì 21 Gennaio 2021
Home Cronaca Morte Ugo Russo, devastazione e saccheggio al Pronto soccorso: arrestati

Morte Ugo Russo, devastazione e saccheggio al Pronto soccorso: arrestati

NAPOLI. Pronto soccorso Pellegrini devastato dopo la morte del 15enne Ugo Russo, 9 misure.

Arrestati i presunti responsabili della devastazione del Pronto soccorso Pellegrini nella notte dell’1 marzo, dopo la morte di Ugo Russo, il 15enne ucciso durante un tentativo di rapina. Sette le persone arrestate dalla squadra mobile di Napoli mentre il Tribunale dei minori ha predisposto la misura della permanenza in casa per due giovani. In carcere sono finiti: Giovanni Grasso, Gennaro Mancini, Michele Incoronato, Lucia Palumbo, Maria Pia Russo, Salvatore Grasso e Salvatore Mazzocchi. I gravi indizi di colpevolezza raccolti a vario titolo) per i reati di devastazione e saccheggio, interruzione di un servizio di pubblica necessità, violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale, tutti aggravati dal metodo mafioso.

- Advertisement -

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -