giovedì 23 Settembre 2021
HomeAppuntamentiAl Moses di Napoli, Nirvana Tribute: 20 anni dalla scomparsa di Kurt...

Al Moses di Napoli, Nirvana Tribute: 20 anni dalla scomparsa di Kurt Cobain

NAPOLI. “È meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente”: questa è la traduzione della famosa frase, tratta da un brano di Neil Young, che Kurt Cobain, frontman dei Nirvana, citò nella nota “lettera del suicidio” dedicata all’ amico d’ infanzia immaginario.

Proprio a 20 anni esatti dalla morte di Kurt Cobain – probabilmente avvenuta il 5 aprile del 1994 – i Nirvana Napoli (storico tributo ai Nirvana) vogliono omaggiare la band suonando tutta la notte i loro brani e regalando un live a tutti i fans del gruppo grunge statunitense.
I Nirvana Napoli, formati da Junior Graziano (voce e chitarra) Luigi Luongo (basso) e Carlo Graziano (batteria) tornano, dopo anni di silenzio, ad esibirsi dal vivo e, ci anticipano, che daranno vita ad “una notte interamente dedicata al grunge con uno spettacolo punk-rock che ripercorre tutta la storia della band di Seattle, partendo dai primi brani di Bleach fino agli ultimi di ruggiti di In Utero”.
Il live avrà come location il Moses, uno spazio multi-culturale sito a Napoli in via Vincenzo Petagna 15, il cui nome è tratto da uno dei protagonisti del film “Là bas – educazione criminale” di Guido Lombardi.
L’evento è previsto per sabato 5 aprile alle ore 21.30 circa e, durante la serata, saranno proiettati anche video e filmati in omaggio alla band di Seattle. La performance della Tribute sarà, come sempre, curata nei minimi dettagli:”non ci proponiamo come una semplice tribute band – dichiarano i Nirvana Napoli – ma cerchiamo di far rivivere le emozioni dei live dei Nirvana curando il look , scegliendo accuratamente i brani e riproponendo un sound potente – e dichiarano che – sarà una notte da non perdere”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti