martedì 30 Novembre 2021
HomeCultura e SpettacoliMostra e raccolta fondi per il museo della fotografia di Riccardo Carbone

Mostra e raccolta fondi per il museo della fotografia di Riccardo Carbone

Egea - Black Friday

   di Luigi Auriemma

Napoli. In occasione della nascita dell’archivio fotografico Riccardo Carbone, fotoreporter napoletano, l’associazione a lui dedicata dà il via alla raccolta fondi per finanziare il progetto.

Nei giorni 12-13-14 Novembre sarà possibile elargire una donazione durante la mostra fotografica dal titolo “La città insolita, Napoli, storie e persone” allestita per l’occasione. La mostra fotografica, verrà ospitata dalla Gioielleria Vitagliano in via Kerbaker 68 – i proprietari infatti, hanno sposato la causa dell’associazione Riccardo Carbone, mettendo a disposizione gli spazi della propria gioielleria e sostenendo le spese per l’allestimento di un piccolo “museo” della fotografia. Le donazioni potranno essere inviate anche tramite il sito dell’Associazione sino al 18 dicembre  e ogni partecipante in base alla propria donazione potrà ricevere un corrispettivo premio.  (Per maggiori informazioni ecco il link crowdfunding:https://www.eppela.com/it/projects/11092-archivio-carbone).

La fotografia, il poter rendere materiale un momento effimero della nostra quotidianità ha avuto fin dalla sua invenzione un posto di rilievo all‘ interno della nostra storia. Poche persone ormai con l‘ avvento del digitale e dell‘ immediatezza pensano a come fosse un tempo scattare una fotografia o cosa si provasse a sviluppare il proprio rullino di celluloide. Era questa la professione di Riccardo Carbone (1897-1973) I fotoreporter a Napoli che con i suoi scatti (nell’ archivio se ne contano 500 mila) riesce tutt’oggi a mostrarci scorci, storie e realtà della città partenopea  che altrimenti sarebbero andati perduti per sempre. Con l’ avvento del digitale l’ unica nostra preoccupazione in ambito fotografico potrebbe essere lo spazio rimanente nella nostra memoria o per quelli più “smart” del nostro “cloud”, realtà completamente lontane dalla materia di cui è fatta la fotografia tradizionale. Il grande lavoro di catalogazione portato avanti da Riccardo Carbone e poi dall‘ omonima Associazione, si è tramutato oggi in in preservazione e successiva digitalizzazione. I negativi e le innumerevoli fotografie conservate nell‘ Archivio Carbone si stannno oramai disfacendo eliminando veri e propri capitoli della Napoli contemporanea.

Da qui l‘ idea dei volontari dell’ associazione Riccardo Carbone di aprire una raccolta fondi sul famoso sito crowdfunding italiano Eppela con un traguardo di 12000 euro che servirà sia alla messa in sicurezza dell’ Archivio, all’ acquisto di macchine professionali per la loro digitalizzazione e alla creazione, in seguito, di un catalogo digitale indicizzato che permetterà a chiunque di usufruire di tale patrimonio fotografico.
f4

w

r

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti