giovedì 23 Settembre 2021
HomeCultura e SpettacoliNapoli. “La bellezza non si somma”, raccolta poetica di Roberto Maggiani ...

Napoli. “La bellezza non si somma”, raccolta poetica di Roberto Maggiani

NAPOLI. “La bellezza non si somma” è il titolo della nuova raccolta poetica di Roberto Maggiani che sarà presentata domani, 31 marzo alle ore 16.00, presso il palazzo Serra di Cassano, sede dell’ Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, in via Monte di Dio.

L’evento, organizzato dall’ Istituto Italiano per gli Studi Filosofici in collaborazione con l’associazione Amici di Marcel Proust e la rivista letteraria Libera LaRecherche.it, sarà condotto da

Gennaro Oliviero e avrà come relatori Enzo Rega e Maria Pia de Martino. La lettura delle poesie, invece, sarà affidate alla voce di Maria Pia De Martino.

L’autore, Roberto Maggiani, è poeta e divulgatore scientifico e si occupa, in particolar modo, del rapporto tra poesia e scienza.

E’ presidente e fondatore, assieme a Giuliano Brenna, dell’ associazione culturale LaRecherche.it e coordinatore di redazione della rivista culturalewww.LaRecherche.it, per la quale cura la collana di e-book “Libri liberi”.

Numerose sono le sue raccolte di poesia e “La bellezza non si somma”, Italic editore 2014, è il suo nuovissimo libro di poesie caratterizzate, così come si legge nella presentazione del testo, “da una particolare chiarezza descrittiva; nel paesaggio naturale, come in quello umano, individuale o sociale, ogni elemento o fatto diventa una finestra da cui è possibile osservare l’intero cosmo – infatti continuando la lettura della prefazione – lo sguardo sulle dinamiche del mondo, più o meno evidenti, rimanda il poeta a una riflessione interiore che si esprime in veri e propri dipinti in versi, talvolta caratterizzati da una calibrata ironia; le descrizioni paesaggistiche rimandano ad analogie con il mondo interiore dell’uomo, i corpi, animali o umani, quando presenti, agiscono, tra slanci e chiusure, in un alone di serrata armonia”.

Grande rilevanza, nella sua poesia, assume “la celebrazione della bellezza delle forme e del mistero che sembrano attraversare di continuo l’esistenza umana, sulla cui scia si sviluppa una ricerca di senso capace di implementare la conoscenza”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti