giovedì 4 Marzo 2021
Home Appuntamenti Napoli. Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura greca

Napoli. Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura greca

NAPOLI. Napoli non poteva non celebrare anche quest’anno la GIORNATA MONDIALE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECA. PALINGENESI ΠΑΛΙΓΓΕΝΕΣΙΑ, questo è il tema della Maratona delle scuole IL GRECO FA TESTO. Quest’anno si celebra a Napoli la sesta Giornata della Lingua Greca. Con il sostegno del Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo e il patrocinio del Sindaco, con gli studenti e i docenti dei licei classici e con la Comunità Ellenica tutta, la città di Napoli è stata fin dal 2014 l’ideatrice e promotrice del movimento per l’istituzione della Giornata Mondiale. Napoli sempre in prima linea nel portare avanti idee nuove e scrivere belle pagine di storia. ΕΛΛΗΝΙΚΗ ΠΑΛΙΓΓΕΝΕΣΙΑ in greco significa RISORGIMENTO GRECO. Quest’anno ricorre il bicentenario del Risorgimento della Grecia. Dopo la giornata del 9 febbraio, il 15 marzo si inaugurerà, a Napoli, Atene e Nicosia, un virtual tour nell’Archivio di Stato di Napoli di una MOSTRA PARALLELA su NAPOLI E IL RISORGIMENTO GRECO in collaborazione con gli Archivi Generali della Grecia. Una grande iniziativa che coinvolge sinergicamente l’Italia, la Grecia e Cipro. Una buona occasione per riflettere sulle diverse accezioni di questo vocabolo così antico ma sempre pregnante, un vocabolo che assume un significato particolare e specifico in questo periodo. La pandemia non ha fermato le attività annuali della Comunità molto attiva in città anche se ne ha per forza di cose modificato le modalità di condivisione. Lo stesso vocabolo sceltodeve essere inteso come un augurio per propiziare la palingenesi dell’umanità così provata dalla pandemia. Alla manifestazione,che sarà trasmessa in diretta sulla pagina fb e dal canale youtube della Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Greca, interverranno: l’ambasciatore della Grecia a Roma dottor Teodoro PASSAS, il Segretario Generale del Ministero Esteri della Grecia prof. Ioannis CHRYSOULAKIS, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’Assessore comunale alla Cultura Eleonora de Majo per i saluti istituzionali, il direttore del MANN Paolo GIULIERINI, il presidente della Società Filellenica Italiana prof. Marco GALDI. Interverranno inoltre l’accademico Nuccio Ordine, professore ordinario di letteratura italiana presso l’Università della Calabria, uno dei massimi studiosi del Rinascimento e di Giordano Bruno, che terrà una breve lectio sull’utilità degli studi classici e il prof. Salvatore Tommasi, grande studioso del griko di Kalimera sulla specificità del Salento dove ancora oggi si parla il greco. Tantissimi infine i licei classici e la scuola della Comunità Ellenica che prenderanno parte alla classica Maratona della Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Greca grazie al coordinamento dei docenti che collaborano attivamente alla riuscita dell’evento. La GIORNATA MONDIALE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECA è stata ideata ed è promossa dal professor Jannis Korinthios.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti