giovedì 2 Dicembre 2021
HomeCronacaNapoli. Maxi sequestro di biciclette contraffatte: oltre un milione di euro il...

Napoli. Maxi sequestro di biciclette contraffatte: oltre un milione di euro il valore di mercato

Egea - Black Friday

Napoli. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e ufficiali di PT e PG dell’ADM di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo industriale contraffatti.
In particolare sono stati sottoposti a controllo otto container provenienti dalla Cina che erano destinati a due società campane amministrate e partecipate al 100% dalla stessa
persona fisica. Ad attrarre l’attenzione dei finanzieri del II Gruppo e dei funzionari ADM sono stati alcuni dettagli dei prodotti esaminati, come il peso e la qualità dei componenti, su cui erano apposte sigle evocative di un noto marchio industriale giapponese.
Interpellata la multinazionale titolare dei marchi la stessa ha confermato la contraffazione in atto, che avrebbe fruttato all’organizzatore della frode ricavi per oltre 1 milione di euro.
Le biciclette sono state sequestrate e il titolare, nonché amministratore delle due società, è stato denunciato per contraffazione alla Procura della Repubblica di Napoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti