mercoledì 3 Marzo 2021
Home Appuntamenti Napoli Pizza Village, 600 "pizzaiuoli" per il Trofeo Caputo

Napoli Pizza Village, 600 “pizzaiuoli” per il Trofeo Caputo

NAPOLI. Napoli Pizza Village, sono oltre seicento i “pizzaiuoli” che si sfideranno per la 18esima edizione del “Trofeo Caputo”.

Già si sente nell’aria l’odore della pizza “mescolata” alla salsedine del mare napoletano, è quasi fischio d’inizio per il più grande happening italiano allestito sul lungomare Caracciolo: il “Napoli Pizza Village 2019”. La celebre kermesse gastronomica inizierà domani e terminerà domenica 22 settembre con più di cinquanta pizzerie e un villaggio da 30mila mq. All’interno della manifestazione si terrà, da lunedì 16 a giovedì 19 dalle ore 15,30, la 18esima edizione del campionato mondiale del pizzaiuolo “Trofeo Caputo” condotta dal noto showman Enzo Calabrese, professionista brillante e “veterano” del concorso, è lui ad essere presente fin dalla prima edizione. L’organizzazione del campionato è a cura dell’ “Associazione Pizzaiuoli napoletani” presieduta da Sergio Miccu. Alla famosissima gara internazionale parteciperanno oltre seicento “pizzaiuoli” provenienti da ogni parte del mondo. In occasione della festività patronale, giovedì 19 settembre per omaggiare San Gennaro si terrà il trofeo asiatico, che vedrà la partecipazione di pizzaiuoli provenienti dal Giappone, Cina, Corea e dal Taiwan.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti