martedì 31 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiNatale, Capodanno ed Epifania: gli appuntamenti a Pollena tra cabaret, musica...

Natale, Capodanno ed Epifania: gli appuntamenti a Pollena tra cabaret, musica e presepe

Spettacoli di cabaret, un concerto dal vivo, esibizioni del Teatro dei burattini e l’immancabile presepe vivente. È ricco ed articolato il cartellone degli eventi natalizi in programma a Pollena Trocchia dal 23 dicembre fino al prossimo 7 gennaio. Si comincia il giorno prima della vigilia di Natale all’insegna della comicità con lo spettacolo di cabaret dal titolo “Risate sotto l’albero”: l’appuntamento è alle ore 19:30 presso il Teatro Suore degli Angeli in Piazza Amodio con Mino Abbacuccio, Mariano Bruno, i Radio Rocket e le ombre cinesi con Fabio Barone e figlio. Si prosegue il 27 e 28 dicembre con la due-giorni dedicata a “O presepio e San Gennariello”, ricostruzione della santa natività a cura dei fedeli della parrocchia di San Gennaro in Pollena Trocchia. Appuntamento in questo caso dalle 19 alle 23 in via Molli. Il 30 dicembre sarà poi la volta di “Shit Life – La vita di un attore” alle ore 19:30 presso il Teatro Suore degli Angeli: uno spettacolo di cabaret scritto e diretto da Ciro Ceruti. Il primo giorno del 2023, invece, grande apertura dell’anno a Pollena Trocchia con il concerto di capodanno di Gigi Finizio a partire dalle ore 21 in Piazza Amodio. Il 7 gennaio, infine, “Epifania insieme a Pollena Trocchia”, con tre esibizioni – alle ore 16, 17 e 18 – del teatro nazionale dei burattini “Adriano Ferraiolo” presso le Suore della Visitazione. «Questa Amministrazione ha lavorato per dare spazio nel periodo natalizio ad eventi di varia natura, capaci di coinvolgere l’intera cittadinanza e andare incontro al gusto di tutti. C’è spazio per la tradizione, con il presepe vivente, per la comicità, con gli spettacoli di cabaret, per i più piccoli, con i burattini, e per gli amanti della buona musica con il concerto di Gigi Finizio» ha detto l’assessore Carmen Filosa. «Come Comune, in vista delle festività di fine anno, ci siamo attivati da tempo per recuperare risorse che ci consentissero di allietare questo periodo dell’anno ai nostri concittadini senza però gravare sulle casse municipali. Grazie al nostro lavoro il Comune di Pollena Trocchia è risultato beneficiario di due diversi finanziamenti, uno della Città Metropolitana di Napoli e l’altro della Regione Campania, che abbiamo subito tradotto in iniziative tangibili pensate per tutta la cittadinanza» ha aggiunto l’assessore al bilancio e vicesindaco Francesco Pinto. «Pollena Trocchia si appresta a vivere un grande Natale. Attraverso gli eventi messi in programma e grazie anche alle luminarie istallate su tutto il territorio sempre grazie a risorse sovracomunali, la comunità cittadina vivrà numerosi momenti di socialità e condivisione, che faranno respirare a grandi e piccoli la magia natalizia, contribuendo di certo a regalare quella serenità e quella gioia che a causa dei tempi difficili che attraversiamo sono ancor più preziose e necessarie» ha concluso il sindaco di Pollena Trocchia Carlo Esposito.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti