domenica 26 Settembre 2021
HomeAppuntamenti"Nina" al "Delle Palme", con Vanessa Gravina, Edoardo Siravo e Riccardo Polizzy...

“Nina” al “Delle Palme”, con Vanessa Gravina, Edoardo Siravo e Riccardo Polizzy Carbonelli

NAPOLI – Al teatro “Delle Palme” di Napoli, da giovedì 19 novembre a domenica 22 novembre, “Nina” di Andrè Roussin, con Vanessa Gravina, Edoardo Siravo e Riccardo Polizzy Carbonelli, Carlo di Maio, Fabio Vasco.

Regia di Pino Strabioli e Patrick Rossi Gastaldi. Scene: Bruno Garofalo; costumi: Silvia Polidori. Il classico triangolo moglie-marito-amante incastonato in un meccanismo perfetto. Inossidabile e resistente alle mode e ai tempi Nina, commedia borghese per eccellenza, scaturita nel 1949 dalla penna di AndréRoussin, mantiene la forza della risata insieme alla psicologia raffinata e profonda dei personaggi. Tre anime confuse alla ricerca di un orizzonte, tre stereotipi in fuga dal proprio destino segnato, tre creature che cadono e si rialzano nel gioco del vivere borghese. Vanessa Gravina alle prese con Nina, la donna che vince, decide, manovra, coinvolge e sconvolge i due maschi ambigui, sperduti, confusi che hanno il volto e la voce di Edoardo Siravo e RiccardoPolizzy Carbonelli.

“Insieme agli attori protagonisti , a Carlo di Maio e Fabio Vasco, a Bruno Garofalo e Silvia Polidori, ci siamo riuniti intorno ad “un letto” e abbiamo giocato con le parole, i tempi, le riflessioni e i paradossi che questa commedia continua ad offrire”. Pino Strabioli – Patrick Rossi Gastaldi.

Giorni e Orari degli Spettacoli: giovedì ore 17:30; venerdì ore 21:00; sabato ore 21:00; domenica ore 18:30.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti