sabato 22 Gennaio 2022
HomeCultura e SpettacoliNino Taranto accanto a Totò in un murales a Montecalvario

Nino Taranto accanto a Totò in un murales a Montecalvario

NAPOLI. Nino Taranto da sabato accanto a Totò tra i murales di via Portacarrese a Montecalvario.

E’ l’indimenticabile attore e cantante Nino Taranto che da sabato mattina 31 agosto è nel soggetto di uno dei murales di via Portacarrese a Montecalvario realizzati dai giovani artisti Ozon, Sdu, Brasiliano, Gennaro Fioretti, Damon, Luca Carnevale, Massi Elle, Michele Wuck e Giacomo Barone. Attestandosi nuovamente tra i personaggi eletti come simbolo del popolo napoletano, grazie ai giovani dei “quartieri spagnoli” il famoso commendatore del teatro e della canzone farà compagnia al suo inseparabile amico di scena e di vita Totò, cui sono stati già dedicati alcuni lavori ispirati ai suoi film come “Totò truffa ’62” e ai suoi personaggi più famosi. Impreziosendo di messaggi e valori la popolare strada napoletana che a ridosso di Toledo, s’inerpica verso Cariati e il Corso Vittorio Emanuele, il murales per Nino Taranto alimenterà un percorso artistico capace di attirare in una zona notoriamente difficile sempre più turisti nel ricordo della storia della città e di coloro che l’hanno resa celebre dal punto di vista culturale e artistico. Ideata e coordinata da Massimiliano Mantice, l’iniziativa che si muove senza nessuno aiuto da parte delle istituzioni e che non prevede alcun lucro, ha registrato nei giorni scorsi la visita della nipote del celebre “Principe della risata”, Elena Anticoli De Curtis. Sabato mattina i giovanissimi maestri “quartierani” sono stati al lavoro per dedicare il loro murales al geniale interprete di una Napoli senza tempo come Nino Taranto. Così dopo Totò con la sua discendente, nel pomeriggio sono arrivati dei rappresentati della famiglia dell’artista e dei componenti della Fondazione “Nino Taranto”, tra cui il segretario, il professore Francesco De Blasio, nipote diretto dell’eccezionale maestro della scena e della canzone.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti