venerdì 25 Giugno 2021
HomeNewsNola, il comandante Maiello sviene in diretta al talk show Quinta Colonna

Nola, il comandante Maiello sviene in diretta al talk show Quinta Colonna

http://www.video.mediaset.it/video/quinta_colonna/clip/telefonata-fatale_686080.html

Ieri sera le telecamere del talk show in onda su Rete 4 “Quinta Colonna” erano al comune di Nola per un servizio sull’inchiesta dei furbetti del cartellino che ha coinvolto 63 dipendenti dell’ente bruniano.

Durante il dibattito è intervenuto telefonicamente Michele Arvonio, cittadino nolano nonché collega di Maiello in quanto comandante dei caschi blu della città di Avellino.

Arvonio ha accusato il comandante di Nola di essere stato licenziato dal comune di Cercola, dove anni addietro dirigeva il comando di polizia municipale, in quanto Maiello avrebbe dichiarato di aver svolto incarichi dirigenziali mentre aveva svolto solo incarichi politici.

Nola: i furbetti del cartellino si difendono. Così recitava il titolo in sovrimpressione a Quinta Colonna. Nell’ambito del dibattito sul tema, a cui ha preso parte anche il sindaco della città campana, il comandante dei Vigili di Avellino, Michele Arvonio, è intervenuto in diretta per accusare il collega di Nola di essere stato licenziato e di non poter quindi svolgere il suo ruolo.

Durante lo scambio di battute a distanza, il pubblico ufficiale di Nola ha accusato un malore. E, pallido in volto, ha replicato:

“Questo è un attacco simile a quello della camorra, che ho già subito in passato. Dei rapporti con il dottor Arvonio purtroppo non posso parlare perché le indagini sono aperte. Non mi aspettavo questo attacco in diretta“.

A quel punto, il comandante dei Vigili nolani è svenuto a terra ed è stato soccorso. Del Debbio, da studio, ha chiesto di togliere l’inquadratura ed ha commentato:

“Mi dispiace, ma la persona ha chiamato e noi abbiamo dovuto dare la voce a quello che voleva dire. Naturalmente chi ha parlato si prenderà la sua responsabilità, speriamo che lì non sia successo niente, che sia una cosa passeggera e che non accada niente di tutto questo“.

La trasmissione è poi proseguita regolarmente. Tra gli argomenti trattati, il degrado a Roma con un collegamento dal campo rom di Tor Sapienza.

http://www.video.mediaset.it/video/quinta_colonna/clip/telefonata-fatale_686080.html
http://www.video.mediaset.it/video/quinta_colonna/clip/telefonata-fatale_686080.htmlVideo
Il video

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti