venerdì 4 Dicembre 2020
Home Attualità Nola. Didattica a distanza, alla “Maria Sanseverino” menzione speciale dalla Regione

Nola. Didattica a distanza, alla “Maria Sanseverino” menzione speciale dalla Regione

Nola. Una scuola che non si è fermata nonostante la pandemia, ma ha continuato anche a distanza tanto da meritare una menzione speciale della Regione Campania per la realizzazione di prodotti autentici in DAD (Didattica a distanza). Pubblichiamo di seguito un testo della scuola a testimonianze dell’impegno di tutti, dirigente, insegnanti, alunni.

- Advertisement -

Nemmeno il coronavirus ferma l’attività del II Circolo Didattico “Maria Sanseverino” di Nola. Grazie alla paziente e scrupolosa opera del personale didattico guidato dalla Dirigente Scolastica Tania Iasevoli, all’attenta collaborazione delle famiglie e soprattutto delle alunne e degli alunni, anche la didattica a distanza dell’istituto scolastico nolano è diventato un vero e proprio fiore all’occhiello.
La conferma arriva con la menzione speciale della Regione Campania per la realizzazione di prodotti autentici in DAD (Didattica a distanza) sul tema dell’Educazione alimentare, in occasione del Concorso “Inventa il tuo spot”.
Con entusiasmo e in stretta e continua condivisione con le famiglie, il II Circolo Didattico della città bruniana sta proponendo un’ampia offerta formativa avviata in autunno che va ben oltre la semplice didattica, con la realizzazione del Convegno su Sicurezza e Ambiente, in collaborazione con la Regione Campania e il Comune di Nola, del progetto anti Bullismo, in collaborazione con il Centro Studi “Nessun Dorma” e le Università, i progetti “Scrittori di Classe” e “Io leggo perchè”, ma anche attraverso le iniziative di solidarietà per il Natale in collaborazione con l’Unicef, culminate in un concerto degli allievi, organizzato per la Caritas diocesana, e nella raccolta di materiale didattico a favore del reparto pediatrico dell’Ospedale di Nola.
Dicevamo del periodo di emergenza legato alla drammatica pandemia da Covid-19. Tanti i progetti programmati e perseguiti nonostante le difficoltà; tanti i prodotti autentici realizzati. Per citarne solo alcuni: la Giornata dell’Autismo, la Giornata dedicata alla Terra e all’Ambiente, la celebrazione delle giornate del “25 aprile” e del “1° maggio” e ancora, per la Scuola dell’Infanzia, il progetto di sana alimentazione con l’Asl di zona e il concorso “Il mondo che vorrei”, mentre è in corso di svolgimento il concorso regionale per la Primaria, “Facciamo 17 Goal”, sull’importanza del mangiar sano.
Ma in cantiere c’è tanto altro, a partire dalla valorizzazione del patrimonio culturale locale con l’evento on line del 3 giugno che promuoverà il cortometraggio realizzato sulla figura di G. Bruno, e con il progetto “Nola Porte Aperte”, in collaborazione con ArcheoClub e l’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Nola, che vedrà gli alunni nelle vesti di registi, sceneggiatori, operatori e attori, di un video promozionale sui tesori della città di Nola.
Insomma, il II Circolo Didattico “Maria Sanseverino” di Nola è e sarà sempre in prima linea per il successo formativo di tutti e di ciascuno.

Menzione speciale della Regione Campania al Secondo Circolo didattico Sanseverinodi Nola
Menzione speciale della Regione Campania al Secondo Circolo didattico Sanseverinodi Nola

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Terra dei Fuochi, “Il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: sancita sinergia per Action Day”

Camposano. L’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi dei rifiuti in Campania, Filippo Romano, in visita alla sede dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni...

Una messa per ricordare Carmine, vittima del Covid

Somma Vesuviana. In tempi di Covid una preghiera, una presenza in chiesa ( rispettando le norme) é un modo per essere vicini ad una...

Amianto, l’associazione “Il Castello di Cisterna” chiede chiarimenti al sindaco

Castello di Cisterna. Una situazione presente davanti agli occhi di tutti, ora l'associazione "Il Castello di Cisterna", scrive una nota pubblica in cui chiede...

“Giallo Ocra”: il romanzo d’esordio di Giusi De Luca

Napoli. "Giallo Ocra", di Giusi De Luca, un giallo ambientato a Napoli, che fa tappa anche in Provenza. Della Bertoni editore è disponibile...

Medicina a misura di cittadino : incontro alla sede della Commissione Sanità regionale

Napoli. Stamattina presso la sede della Commissione Sanità nel palazzo del Consiglio regionale, si è tenuto un incontro del consigliere regionale Francesco Iovino...
- Advertisment -