mercoledì 22 Settembre 2021
HomePoliticaNola. Non si approva il Bilancio, finisce l'era Biancardi e si torna...

Nola. Non si approva il Bilancio, finisce l’era Biancardi e si torna al voto

NOLA. E’ mancato il numero legale in due sedute importati, quella di ieri e di oggi, per approvare il Bilancio e dunque arriva in automatico lo scioglimento anticipato del consiglio comunale di Nola. Finisce l’era di Geremia Biancardi che era stato eletto sindaco, per la seconda volta, nel maggio del 2014 ma in quattro anni i problemi non erano mancati. Oggi la decisione di “arrendersi”, e a spiegare i dettagli è proprio il sindaco in un post su Facebook.

“Il consiglio comunale si é sciolto: non c’erano più le condizioni per andare avanti”, ha commentato Biancardi, “Restare un altro anno solo per scaldare la sedia avrebbe soltanto appannato il buon lavoro svolto durante questi 9 anni.
In questa maggioranza non c’era più identità di vedute sulle priorità cui lavorare per la città: la mancata approvazione del bilancio é la testimonianza di tutto ciò.
Ringrazio i cittadini di Nola per avermi sostenuto in questi 9 anni, tributandomi la fiducia per ben due mandati e dandomi l’onore e la responsabilità di guidare questo straordinario territorio verso mete sempre più ambiziose. Ad ognuno degli abitanti di questa bellissima città la mia riconoscenza ed i miei auguri”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti