lunedì 28 Settembre 2020
Home News Nola, questione 118: questa mattina il sit-in dei sindaci del territorio

Nola, questione 118: questa mattina il sit-in dei sindaci del territorio

NOLA –  17 novembre 2016 – Presso l’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola si è svolto una manifestazione di protesta per scongiurare lo spostamento del presidio medico del pronto soccorso dal nosocomio bruniano al Cis.

Contro la decisione dell’Asl, scendono in piazza i primi cittadini dei comuni dell’hinterland nolano: Geremia Biancardi, sindaco di Nola, Raffaele Coppola, sindaco di Liveri, Manolo Cafarelli, sindaco di San Paolo Belsito, Edoardo Serpico, sindaco di Scisciano, Paolino Napolitano, sindaco di Comiziano.

“L’Asl ha provato a trasferire al CIS il 118 di Nola” – ha affermato il sindaco di Nola Geremia Biancardi. “Siamo intervenuti ed abbiamo bloccato la deportazione del diritto alla salute dei nostri cittadini”.

- Advertisement -

“Dopo 21 anni si sono accorti che la struttura potrebbe non essere agibile dal punto di vista sanitario. Se non si fossero fermati sarei stato pronto a verificare l’agibilità di interi reparti dell’ospedale. No alla sanità succube dei poteri forti”.

“Continueremo a vigilare per difendere il diritto alla salute dei cittadini” – ha, invece, affermato il sindaco di Liveri Raffaele Coppola.

“Abbiamo presidiato e garantito l’interesse legittimo dei cittadini della nostra area. E’ impensabile che un servizio essenziale come il 118 venga dislocato in una zona che non è affatto baricentrica rispetto al territorio.

“Tutto ciò – ha proseguito il sindaco – potrebbe mettere seriamente a repentaglio la salute dei nostri concittadini. Il compito a cui siamo chiamati dai nostri elettori è tutelare e salvaguardare la sanità pubblica e in tale direzione si muoverà la nostra azione”.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

S.Anastasia. Apparentamento con Pone, Punzo: “Nulla in cambio”

SANT'ANASTASIA. Balottaggio, di seguito la nota di Rosalba Punzo. "Carissimi concittadini, ieri, sabato 26 settembre 2020, presso la Casa Comunale ho firmato l'apparentamento con il candidato...

Ballottaggio a S.Anastasia, Iervolino: “Accordi con nessuno”

SANT'ANASTASIA. Pubblichiamo la nota di Vincenzo Iervolino, postata sul social network Facebook. "Ringraziamo profondamente tutti i gli anastasiani che hanno creduto nel nostro programma e...

I candidati di Esposito: “Indignati per le ingiurie, la nostra competenza al servizio della città”

Sant'Anastasia. Da una parte dei candidati della coalizione a sostegno di Carmine Esposito riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo. I sostenitori e i...

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...
- Advertisment -