lunedì 1 Giugno 2020
Home Cronaca Nola, si costituisce il pirata della strada: “Non ho capito di averla...

Nola, si costituisce il pirata della strada: “Non ho capito di averla uccisa”

NOLA – Si è consegnato ai Carabinieri della stazione di Nola l’automobilista che era fuggito dopo aver investito e ucciso una 56enne ucraina, Ilnytska Mynodora, morta sul colpo dopo essere stata sbalzata dalla sella della propria bici con la quale ritornava  a casa dal lavoro in un azienda agricola in compagnia del marito.

Si tratta di un 29enne incensurato, un giovane disoccupato residente a San Gennaro Vesuviano (NA), Paolo D., che a 48 ore dalla tragedia si è recato in caserma con il suo avvocato di fiducia e si è dichiarato responsabile dell’investimento, raccontando la sua versione del tragico incidente avvenuto nella tarda serata del 31 ottobre scorso.

Sequestrata l’auto in uso al 29enne, una Suzuki Swift bianca, intestata alla madre del ragazzo, che dopo il violento impatto si è dileguata nelle campagne cimitilesi.

- Advertisement -

Il pirata della strada è stato denunciato alla autorità giudiziaria ed ora è indagato per il reato di omicidio stradale e omissione di soccorso., ma attualmente si trova in stato di libertà.

Interrogato dai carabinieri della stazione di Nola, diretti dal capitano Alberto Degli Effetti, il giovane ha dichiarato: “Era buio e non ho visto nulla. Ho sentito solo il rumore dell’urto, ma non mi sono fermato per paura di una rapina. Solo ieri ho appreso dai giornali di aver ucciso una donna”.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Il Nisida Live Festival resiste con la mostra “Quarantena” sulla rivista EFFE

Dieci fotografi per raccontare il tempo sospeso all'ombra del Vesuvio Il Nisida Live Festival resiste. A causa del coronavirus non è stato possibile offrire lo...

Cultura napoletana, il format di Lucio Ciotola e Salvatore Giordano

NAPOLI. La cultura napoletana come "Cura animae" durante la pandemia: "Na sera pe' viche 'e Napule". Nelle ultime settimane il termine "live" è utilizzato con...

Orari locali a Napoli, il Tar accoglie il ricorso di De Luca

NAPOLI. Il Tar della Campania ha accolto il ricorso della Regione Campania contro l'ordinanza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Sospesa, dunque, l'ordinanza...

Crollo in uno stabile a Napoli. Morti due operai

NAPOLI. Crollo in uno stabile in ristrutturazione a Napoli, morti due operai. carabinieri e Vigili del Fuoco sul posto. Si cercano feriti. Sono stati estratti dalle...

Castello Mercogliano, avvocato: “Non è vendibile senza consenso di tutti”

CASAMARCIANO. Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata dall'avvocato Raffaele Soprano, dopo la pubblicazione del comunicato stampa inviatoci dal Comune di Casamarciano. https://www.laprovinciaonline.info/casamarciano-il-comune-compra-il-castello-mercogliano/ "Egregio direttore, rappresento la...
- Advertisment -