mercoledì 28 Settembre 2022
HomeScuolaNola, studenti in scena per "La Notte Nazionale del Liceo Classico"

Nola, studenti in scena per “La Notte Nazionale del Liceo Classico”

Nola. E’ tutto pronto al Liceo Classico “G. Carducci” di Nola per la manifestazione de “La Notte Nazionale del Liceo Classico”, giunta alla sua VIII edizione, prevista per il 06 Maggio prossimo. L’evento, che lega 328 Licei Classici di tutt’Italia, è stato ideato dal Prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT). La parte comune della manifestazione avrà inizio contemporaneamente in tutti i licei classici confederati d’Italia. Essa si concluderà con la declamazione di un brano comune in lingua greca e relativa traduzione; per questa edizione, sono stati scelti dal Coordinamento Nazionale versi tratti da un’opera di Nonno di Panopoli, autore che visse intorno alla prima metà del V sec. d.C.

L’adesione da parte di alunni e docenti dell’istituto nolano è, anche quest’anno, particolarmente significativa: sono tantissimi coloro che hanno mostrato la sensibilità di cogliere lo spirito della manifestazione, concepita per valorizzare gli studi classici e le attitudini poliedriche che caratterizzano gli studenti “carducciani”.

A scegliere il tema conduttore, il fil rouge, della serata sono stati il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Assunta Compagnone, e la referente dell’evento, Prof.ssa Elisabetta Galeotafiore: si tratta del concetto di Metamorphosis kai Metabolè (“Metamorfosi e Cambiamento”), che appare calzante rispetto alla particolare temperie che stiamo vivendo,  che ci ha portati, innegabilmente, a mutare le nostre abitudini, il nostro modus vivendi et operandi, e, talvolta, anche il nostro modo di pensare, di concepire l’esistenza e di porgere i nostri sentimenti.

In scaletta, in presenza, ci sono declamazioni, recite, parodie, canti, danze, esecuzioni musicali, drammatizzazioni (anche in lingua Inglese), letture, tableau vivant ed altro. Ulteriori performance, inoltre, saranno fruibili sul canale YouTube dell’Istituzione Scolastica (Liceo CARDUCCI Nola – Casamarciano).

A guidare gli studenti, con energia, motivazione e spirito di squadra, coordinati dalla referente, ci sono i seguenti docenti: Orsola Carullo, Anna Castaldo, Rosa Cozzolino, Angela De Risi, Emanuela De Simone, Elena Falco, Claudio Fauci, Annamaria Felicella, Marianna Foglietta, Alfonso Franciosa, Brigida Franzese, Orsola Iannone, Maria Luisa La Marca, Francesca Laiola, Giacomo Meo, Gennaro Morisco, Luigi Napolitano, Luisa Napolitano, Giuditta Nunziata, Sisto Peluso, Milena Picciocchi, Maria Grazia Pierno, Pia Podda, Angelo Renzullo, Nicoletta Ruggiero, Tiziana Savarese, Velia Sepe. Tutti loro hanno saputo coinvolgere gli alunni e li hanno motivati, nonostante le difficoltà organizzative legate al momento “epocale” che stiamo vivendo e alle limitazioni che da esso derivano. Grazie al supporto di tutti i sopracitati docenti, è innegabile, anche quest’anno, il taglio trasversale della manifestazione: non soltanto le discipline caratterizzanti (Italiano, Latino e Greco), infatti, saranno “prime attrici”, ma anche la Lingua e Cultura Straniera (Inglese), la Filosofia, la Geostoria, la Storia dell’Arte, le Scienze Naturali, la Fisica, la Religione Cattolica, l’Educazione Civica e l’attualità, … questo nell’ottica dell’“interconnessione culturale” che è alla base del curricolo del Liceo Classico.

La Dott.ssa Francesca Pia Masullo, ex alunna del Liceo “G. Carducci”, da poco brillantemente laureatasi alla Triennale del Corso di Laurea in Lettere Classiche, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, interverrà, con un discorso di prolusione sul tema della serata, dal titolo “Il simbolismo della Metabolè dal Male al Bene: le Eumenidi di Eschilo”.

Quest’anno, l’edizione delle Notte Nazionale del Liceo Classico è stata arricchita da nuove iniziative, come quella dello Spot “I VIP del Classico”. Per il Carducci, hanno preso amichevolmente parte i seguenti ex-alunni: il Prof. Gaetano Manfredi (attuale Sindaco di Napoli, già Ministro dell’Università e della Ricerca e Magnifico Rettore dell’Ateneo napoletano “Federico II”), il cui intervento è stato inserito nel video nazionale socializzato sui canali social del Carducci, la Dott.ssa Annalisa Allocca (Scienziata nel campo delle Onde Gravitazionali) e la Dott.ssa Veronica Mazza (affermata attrice di teatro, cinema, fiction e soap-opera).

Protagonisti indiscussi saranno i circa 300 alunni, che hanno deciso di scendere in campo, finalmente “in presenza”, dopo l’evento dello scorso anno che, vista la situazione emergenziale, si è svolto interamente online. Lo spirito di questa manifestazione rimane quello di offrire agli studenti l’occasione di mettersi in gioco e di dimostrare le proprie abilità, nel solco delle intelligenze multiple tanto care al “Carducci”.

L’appuntamento è a partire dalle ore 16.00 presso gli spazi esterni della sede dell’istituto, in via Seminario a Nola, nella piena ottemperanza della normativa vigente per il contenimento del contagio da Covid-19.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti