mercoledì 28 Luglio 2021
HomeAppuntamentiNolano per un giorno, l’invito di UNIT a scoprire le bellezze di...

Nolano per un giorno, l’invito di UNIT a scoprire le bellezze di Nola

NOLA. Nolano per un giorno, l’invito di UNIT a scoprire le bellezze di Nola. Olanda, Stati Uniti, Scozia, Costa Rica, Spagna: sono solo alcuni dei paesi di provenienza degli ospiti che in questi giorni stanno affollando Nola.

Presso l’Ufficio Nolano di Informazione Turistica, lo sportello di servizio per turisti e visitatori che Nuvla onlus e Pro Loco Nola hanno adibito per questo giugno nolano presso la sede di corso Tommaso Vitale 9, sono centinaia i turisti sinora accolti. Attivo sin da sabato 14 giugno, lo sportello UNIT è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 18,30 alle 22 grazie alla collaborazione dei giovani che hanno completato il percorso formativo di Informatore Turistico, proposto lo scorso inverno dalle due associazioni. Oltre a fornire assistenza ai visitatori della città in festa, UNIT propone anche quest’anno il Kit del Turista, una serie di materiali per facilitare l’esperienza gigli e invitare a conoscere le altre innumerevoli risorse di cui questa terra dispone. Nel Kit, in distribuzione da giovedì 25 giugno presto le strutture alberghiere aderenti, quest’anno è inserito il documentario “Nolano per un giorno”, un video della durata di circa due ore, prodotto e realizzato da Nuvla onlus in collaborazione con Giugnonolano.it, Pro Loco Nola, Slow Food Agro Nolano. Il dvd propone un excursus per immagini sulla Festa dei Gigli, patrimonio dell’umanità, e sugli itinerari religiosi ed enogastronomici dell’area nolana e si avvale di numerosi e autorevoli interventi, come quello del Vescovo di Nola, Mons. Beniamino Depalma, e dell’ex funzionario della Soprintendenza Archeologica di Napoli per Nola, Giuseppe Vecchio. Parti del documentario in questione sono ogni sera proiettate presso lo sportello turistico, dove è già possibile prenotarlo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti