lunedì 26 Settembre 2022
HomePoliticaNonno (FdI): "Follia zona rossa a Pasqua se si permettono viaggi all'estero"

Nonno (FdI): “Follia zona rossa a Pasqua se si permettono viaggi all’estero”

Disastro per economia di Campania e Sud

Bene ha fatto il presidente nazionale del mio partito, Giorgia Meloni, a rimarcare l’ennesima follia che contraddistinguerà il nostro Paese durante le prossime festività pasquali: zona rossa interna con possibilità, però, per tutti i cittadini di viaggiare verso l’estero. I nostri operatori turistici ed i nostri ristoratori dovranno stare chiusi, mentre permettiamo ai nostri cittadini di andarsi a svagare e far girare l’economia di altri paesi, portando magari in casa qualche “variante” al rientro dalle vacanze.
Un altro colpo mortale per l’Italia e per regioni come la Campania che non possono permettersi oltremodo di sacrificare settori economici fondamentali quali quello turistico-ricreativo, tra i pilastri della economia dei nostri territori del Sud“.
È quanto dichiara in una nota Marco Nonno, consigliere regionale della Campania di Fratelli d’Italia

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti