mercoledì 3 Marzo 2021
Home Cultura e Spettacoli Notte bianca a Napoli, Sal da Vinci all'Augusteo con il musical "Italiano...

Notte bianca a Napoli, Sal da Vinci all’Augusteo con il musical “Italiano di Napoli”

Al Teatro Augusteo di Napoli, in occasione della notte bianca di sabato 14 gennaio 2017, si terrà alle ore 23:55 uno spettacolo speciale di “Italiano di Napoli”, con Sal Da Vinci e la regia di Alessandro Siani.

La commedia musicale, che concluderà la sua tournée napoletana domenica 15, dopo aver registrato il tutto esaurito in tutte le 22 repliche previste, con guizzi comici e canzoni straordinarie sta riscaldando i cuori di tutti gli spettatori, attraverso una riflessione sull’identità di napoletani, italiani, cittadini della repubblica dei sentimenti.

“ITALIANO DI NAPOLI” è il titolo del nuovo spettacolo musicale di Sal Da Vinci. Una riflessione sulla nostra identità di napoletani, di italiani, di cittadini della Repubblica dei sentimenti – commenta l’artista.

La sinossi dello spettacolo è già un fantastico viaggio nel cuore dello show teatrale. C’è un mondo dove la poesia e la musica si incontrano: il teatro! Un luogo vibrante e coinvolgente. Le sue strade sono vissute da abitanti magici e surreali, le piazze sono ricche di saltimbanchi, acrobati e voci della luna e i vicoli stretti sono come muri antichi che si aprono verso il mare, ossia verso l’infinito.

In questo infinito si alterneranno le note, le canzoni e i racconti del protagonista Sal Da Vinci, un “italiano di Napoli”. Attraverso la propria musica, Sal trascinerà il pubblico verso un mondo più vero, senza pregiudizi nè differenze.

Lo spettacolo, prodotto da “Cose Production”, ideato da Sal da Vinci, è scritto dall’artista con Alessandro Siani che ne firma anche la regia.

“L’Italia non é uno stivale, ma un essere “umano”: le città sono gli organi vitali. Milano potrebbe essere il cervello, Roma l’anima e Napoli il cuore, ma tutto è nelle mani del pubblico. Saranno gli applausi, commenta Siani, i silenzi e le risate in sala a decretare se per due ore il pubblico ha vissuto una favola o la realtà di questo pazzo paese può essere meravigliosamente vissuta anche ad occhi aperti.

Originale e coinvolgente, si presenta così la colonna sonora dello spettacolo che va dai brani dell’ultimo progetto discografico di Sal da Vinci, “Non si fanno prigionieri, che arriva a due anni di distanza da “Se amore è”.

Un lavoro che ha la direzione artistica di Renato Zero e le hit del cantautore, senza tralasciare sorprendenti incursioni tratte dal repertorio vecchio e nuovo della musica italiana.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti