venerdì 23 Aprile 2021
HomeComunicati stampaOltre 100 le candidature per il Selection Day del Tony Martin Ballet

Oltre 100 le candidature per il Selection Day del Tony Martin Ballet

Sono state oltre cento le candidature inviate per il Selection Day del Tony Martin Ballet, la Compagnia di balletto creata e diretta da Tony Martin e reduce dal successo di “Giselle”, che nel Tour China 2018 ha registrato il tutto esaurito nei teatri della Repubblica Popolare Cinese.

Una selezione, prima dell’allestimento della nuova produzione internazionale della Compagnia, che si terrà oggi, sabato 9 marzo 2019, presso il CID Centro Internazionale Danze Giuliana Penzi di Castellammare di Stabia (Na).

I candidati, provenienti da tutta Italia, stanno raggiungendo in queste ore la cittadina napoletana e potranno registrarsi entro le 11.30, termine ultimo fissato per l’ammissione ai provini. Ad esaminarli un team di professionisti composto dallo stesso Tony Martin, dalla coreografa e già direttrice del Corpo di ballo dell’Arena di Verona Maria Grazia Garofoli, dalla docente dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e maitre de ballet Nicoletta Pizzariello, dalla ballerina professionista Alessia Battistoni e da Salvatore Piras, giovane laureando AND e storico collaboratore del maestro Tony Martin.

“Siamo felici per questa grande e inaspettata risposta da parte di tanti giovani ballerini professionisti, italiani ed anche stranieri, tra i quali speriamo di trovare nuovi elementi da inserire nella Compagnia, commenta entusiasta il direttore artistico Tony Martin che aggiunge: nonostante il termine per l’invio delle candidature sia scaduto il 6 marzo scorso, ancora ci giungono tantissime richieste di partecipazione, per cui abbiamo deciso di indire una nuova data di selezione che presto comunicheremo. Tutti i ballerini provinati, conclude, saranno comunque inseriti in un database che conserveremo per future produzioni”. (Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni Iternazionali per il Tony Martin Ballet, Tiziana Adolescente).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti