sabato 23 Ottobre 2021
HomeCronacaOmicidio nella notte, ucciso 35enne accoltellato alla schiena

Omicidio nella notte, ucciso 35enne accoltellato alla schiena

MARIGLIANELLA. Agguato nel cuore della notte, ucciso un 35enne ferito mortalmente. Lo hanno accoltellato alla schiena. Era da poco passata la mezzanotte e trenta quando, al numero di emergenza del 112 è giunta una segnalazione: una voce concitata allertava le forze dell’ordine di un uomo accoltellato e riverso per strada.

In pochi minuti sul posto dell’agguato, lungo via Umberto I all’incrocio con via Parrocchia, sono giunti i carabinieri del Gruppo di Castello di Cisterna. Sul posto, c’erano tutte le tracce di quanto avvenuto poco prima, un agguato – che si rivelerà poi mortale – che i militari dell’arma hanno in breve ricostruito. In pratica, su quel tratto di asfalto tra via Umberto I e via Parrocchia, un uomo, Vincenzo Artistico, 35enne residente a Mariglianella, pregiudicato già noto alle forze dell’ordine, mentre era in strada a piedi è stato avvicinato da sconosciuti che lo hanno accoltellato alla schiena e al fianco. L’uomo riverso a terra in una pozza di sangue è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Nola dall’ambulanza del 118 – allertata da un passante. Nulla da fare per la vittima, Vincenzo Artistico è deceduto nel nosocomio nolano “Santa Maria della Pietà”, dopo pochi minuti a seguito delle ferite inferte dall’arma bianca “colpito al dorso e alla parete addominale laterale”, adoperata dai suoi assassini.

Per le indagini sono intervenuti anche i militari del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna che hanno acquisito tutti i filmati delle telecamere di videosorveglianza del territorio risultanti utili per tracciare il percorso fatto dagli esecutori dell’omicidio, prima e dopo l’agguato. Si cerca anche il coltello, l’arma usata, di fatto, non è stata rinvenuta sul luogo. Un omicidio su commissione? Molto probabilmente. Saranno le indagini del Gruppo di Castello di Cisterna a fare luce sull’ennesimo agguato eseguito nel territorio dove la guerra della camorra ha intessuto la sua tela d’acciaio.

 

di Patrizia Panico

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti