mercoledì 22 Settembre 2021
HomePoliticaOspedale Apicella, Ciaramella: "Individuato come breast unit"

Ospedale Apicella, Ciaramella: “Individuato come breast unit”

POLLENA TROCCHIA. Consigliera Ciaramella all’Ospedale Apicella di Pollena Trocchia: “Breast Unit per l’Asl Na3”.

“Stamattina ho visitato l’ospedale Apicella di Pollena Trocchia, per vedere la struttura che da anni è oggetto di progetti che però attendono ancora di essere avviati. Il Covid_19 ha tracciato una strada su cui nessuno ha più dubbi, è necessario potenziare la sanità pubblica e va fatto con intelligenza e programmazione” ha affermato la Consigliera Regionale Antonella Ciaramella, che ha poi aggiunto: “L’Ospedale di Pollena Trocchia è stato già individuato dalla Regione come breast unit di riferimento per la ASL Napoli 3, è da qui che dobbiamo ripartire per pianificare un obiettivo così sfidante e per sfruttare al meglio il blocco operatorio all’avanguardia e, soprattutto, i reparti ristrutturati e non ancora utilizzati a causa del blocco imposto dall’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto in questi mesi”.
Infine ha concluso: “Come sempre metterò il mio massimo impegno e vi terrò aggiornati di ogni passo fatto”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti