giovedì 24 Giugno 2021
HomeAttualitàOsservatorio Difendi la città, il bando del Comune di Napoli

Osservatorio Difendi la città, il bando del Comune di Napoli

NAPOLI. Aperto il bando di selezione dei membri dell’Osservatorio “Difendi la città”

E’ aperta la selezione dei componenti dell’Osservatorio Difendi la Città.
Giornalisti, giuristi, intellettuali, personalità del mondo sportivo e sociale e semplici cittadini hanno tempo fino al 2 settembre 2019 per presentare la propria istanza di candidatura secondo le modalità previste dal bando disponibile sul sito web istituzionale all’indirizzo www.comune.napoli.it.
Lo strumento istituito con delibera di giunta, su proposta del Sindaco Luigi de Magistris, affiancherà e supporterà le attività promosse dallo Sportello Difendi la Città realizzato nell’aprile 2017 dalla Delegata Flavia Sorrentino nell’ambito del progetto Napoli Città Autonoma allo scopo di tutelare in Italia e nel mondo l’immagine e la reputazione di Napoli e dei partenopei da falsi pregiudizi, stereotipi negativi e luoghi comuni.
“Negli ultimi 2 anni, con Difendi la Città, abbiamo registrato quasi un migliaio di segnalazioni relative ad offese e denigrazioni nei confronti di Napoli e dei Napoletani, ha dichiarato la delegata all’Autonomia della Città Flavia Sorrentino. Attraverso l’Osservatorio e il coinvolgimento diretto di professionisti, giornalisti, giuristi, intellettuali vogliamo contrastare il fenomeno a partire dalle sue origini socio-culturali e predisporre strategie e azioni di prevenzione e tutela del buon nome di Napoli. Cerchiamo, in definitiva, persone disposte a mettere il proprio tempo e le proprie competenze al servizio della città e della difesa della sua immagine.”.
L’Osservatorio, presieduto dal Sindaco o suo delegato, sarà composto da 20 membri individuati mediante avviso pubblico, nominati dal Sindaco, dei quali:
– fino a 12 saranno rappresentanti del mondo giornalistico, giuridico, sociale;

– fino a 8 dovranno dimostrare, alla luce dei propri interessi e delle esperienze personali, di possedere una forte ed adeguata motivazione nel condividere le finalità e le strategie dell’Osservatorio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti