venerdì 3 Febbraio 2023
HomeAppuntamentiOttaviano ha ricordato Lucio Mazza coi campioni dello Sport

Ottaviano ha ricordato Lucio Mazza coi campioni dello Sport

Ottaviano. Una serata di grandi emozioni e storie che toccano l’anima quella vissuta ieri sera ad Ottaviano nell’ambito dell’evento “Storie di sport – I grandi valori dello Sport”, organizzato dal Comune di Ottaviano in collaborazione con la Fondazione Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra e con l’associazione Mundo Napoli.
Cornice suggestiva il palazzo Mediceo di Ottaviano son intervenuti Cosimo Silva, direttore di Mundo Napoli Sport 24 e presidente dell’Associazione Mundo Napoli, il professore Biagio Simonetti (Unisannio) e già assessore allo Sport di Ottaviano, Massimo Sparnelli, giornalista e portavoce della Fondazione Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra, Giuseppe Bruscolotti, dirigente sportivo ed ex calciatore del Napoli vincitore del primo scudetto, Imma Cerasuolo, nuotatrice paraolimpica e Marco Maddaloni, judoka e sette volte campione italiano. A coordinato la serata il vice presidente dell’ordine dei giornalisti della Campania, Mimmo Falco. Nel corso della serata sono state premiate le associazioni sportive che si sono contraddistinte sul territorio non solo per merito sportivo (ASD Pallacanestro Vesuviers, ASD GIS PALLAVOLO OTTAVIANO, Scuola Calcio Avino, Associazione EAGLES).
Premi assegnati in memoria di Lucio Mazza, un uomo che si è dedicato allo Sport ottavianese seguendo con passione e da dirigente il Gis Ottaviano e venuto prematuramente a mancare, a lui proprio i vertici della squadra di pallavolo hanno dedicato una maglia speciale. Ma non è stato l’unico momento toccante della serata, ugualmente lo è stato ascoltare i campioni dello sport, le loro storie non sempre semplici e l’invito ai ragazzi presenti a non mollare, ma a trovare nell’impegno agonistico una motivazione di vita ed il riscatto.
A chiudere l’incontro poi la voce sublime della soprano Deborah Nostrato con una esibizione si “O sole mio” da brividi. Un appuntamento che si punta a ripetere ogni anno, e noi lo auspichiamo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti