martedì 11 Agosto 2020
Home Appuntamenti Ottaviano. Mercatini e presepe vivente, iniziativa di solidarietà alla scuola Pozini

Ottaviano. Mercatini e presepe vivente, iniziativa di solidarietà alla scuola Pozini

Ottaviano. “L’ora della solidarietà” è l’iniziativa che metteranno in scena gli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “San Gennarello” con il patrocinio del Comune di Ottaviano. Appuntamento sabato 14 dicembre al plesso Pozini, via Prisco di Prisco traversa Parisi San Gennarello di Ottaviano, col presepe vivente e i mercatini della solidarietà a partire dalle ore 9,30 alle 12 e dalle 16:30 alle 19. Alle 17,30 ci saranno anche canti e rappresentazioni teatrali. Un nuovo appuntamento giovedì 19 dicembre ore 17 con la fiaccolata della Pace presso la chiesa di San Gennaro vescovo e Martire di San Gennarello di Ottaviano. I cittadini sono invitati a partecipare ed aiutare i piccoli scolari nelle loro attività volte al sociale.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Dopo Savignano Irpino “I Cammini della Via Francigena del Sud” arrivano a Greci

Greci. Successo per la prima tappa dell’evento che, il 22 agosto, sarà ospitato presso l’unica comunità arbëreshë della Campania. Un successo la prima tappa del...

Allarme Federalberghi, “località balneari della Campania in crisi”

Isola Partenopee (Capri, Ischia & Procida) – Le ultime decisioni del Governo a favore delle imprese turistiche delle sole città metropolitane, compattano le...

Calcio. Il Nola 1925 riconferma Gennaro Acampora

Nola. Il Nola 1925 riparte da Gennaro Acampora. Il classe 1989 guiderà il centrocampo bruniano e con ogni probabilità sarà il capitano della nave...

Nicola Piovani a Corto Venticano. Ecco il programma completo

Venticano (Avellino). Portare il cinema dove il cinema non è di casa: la parola d'ordine di Corto e a capo risuona forte...

Confesercenti Campania. Il 52% delle aziende resterà aperto a Ferragosto per limitare i danni

Napoli. Ferragosto al lavoro per il 52% delle aziende della Campania nei settori abbigliamento, ristorazione, bar, supermercati e parrucchieri. È quanto emerge dallo studio...
- Advertisment -