giovedì 29 Luglio 2021
HomeAppuntamentiOttaviano. Nella sede del Parco si inaugura la mostra “A passi di...

Ottaviano. Nella sede del Parco si inaugura la mostra “A passi di Biodiversità”

OTTAVIANO. Martedi 12 settembre – ore 17,00 – nel Palazzo Mediceo di Ottaviano, sede dell’Ente parco nazionale del Vesuvio, sarà presentata al pubblico la mostra realizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 5 novembre 2017

L’Ente Parco nazionale del Vesuvio è stato individuato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare tra i parchi nazionali destinati ad ospitare la prestigiosa Mostra “A passi di Biodiversità – dopo Cancun”.
Tale esposizione è il naturale prosieguo della prestigiosa Mostra “a passi di Biodiversità – verso Cancun”, realizzata dal MATTM in collaborazione con Federparchi presso il Complesso del Vittoriano a Roma in vista della partecipazione alla COP13 – XIII Conferenza delle parti per la Convenzione sulla diversità biologica, tenutasi a Cancun.
La mostra racconta la biodiversità italiana e le buone pratiche che i parchi nazionali e le aree marine protette mettono in campo ogni giorno per salvaguardare questo importante patrimonio. L’evento ha riscosso grande successo nella sua prima rappresentazione ed ha contribuito significativamente allo scopo della COP13 fornendo linee di azioni chiare a attuabili ai governi di tutto il mondo per frenare la perdita di biodiversità.
Per questo motivo il Ministero dell’Ambiente ha individuato un calendario di esposizione della mostra presso alcuni parchi nazionali del mezzogiorno, a seguito della conclusione dei lavori della COP13, per focalizzarne ed approfondire i principali temi trattati.

L’Ente Parco Nazionale del Vesuvio , selezionato tra i parchi ospitanti, ha individuato quale location di rilievo all’interno dell’area protetta i locali della scuderia del prestigioso Palazzo mediceo, sede dell’Ente Parco; l’inaugurazione è prevista in data 12 settembre c.a alle ore 17:00 e l’esposizione al pubblico proseguirà sino al 5 novembre 2017. La mostra sarà arricchita con una sezione specifica sulla biodiversità del Parco nazionale del Vesuvio ed una sezione specifica di approfondimento denominata “dopo Cancun”.

“Questa opportunità offertaci dal Ministero – dichiara Agostino Casillo Presidente dell’Ente Parco nazionale del Vesuvio – riveste una grande importanza per la promozione della biodiversità e per la valorizzazione del territorio di riferimento dell’area parco”.

“Questa prestigiosa esposizione – aggiunge – assume in questo momento storico un grande valore simbolico di rilancio e rinascita del Parco alla luce degli incendi dolosi che hanno ferito la nostra area protetta nel luglio scorso”

“L’evento, inoltre -conclude Casillo- sarà un importante strumento di comunicazione e promozione ambientale soprattutto per il mondo della scuola, interlocutore privilegiato e strategico per l’Ente Parco, ma anche un momento di conoscenza e approfondimento di tutte le specificità di questo territorio”

L’esposizione sarà aperta al pubblico 13 settembre – 5 novembre 2017 secondo i seguenti orari :
lunedì – venerdì: 10.00 – 13.00 / 16.30 – 19.00
sabato: 16.00 – 21.00
domenica: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 21.00

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti