sabato 24 Settembre 2022
HomeCultura e SpettacoliOttaviano, Quindici e Nola: al via la XI edizione di SettembrArte

Ottaviano, Quindici e Nola: al via la XI edizione di SettembrArte

 

Viaggio tra le bellezze di Ottaviano, Quindici e Nola: al via l’XI edizione di SettembrArte

Giunge all’XI edizione SettembrArte, l’iniziativa di promozione culturale organizzata dall’Ufficio per i Beni culturali della Diocesi di Nola e dall’Associazione culturale Meridies – ideatrice dell’iniziativa – che quest’anno renderà protagonisti tre comuni del territorio diocesano.

Tre le giornate in cui è articolata l’edizione. La prima si svolgerà il 18 settembre a Ottaviano e sarà dedicata alla scoperta della Chiesa di San Michele che custodisce, tra le altre opere, dipinti provenienti dalla collezione medicea, e dell’Oratorio di Santa Maria Visita Poveri, vero scrigno di arte devota.

Il 25 settembre, invece, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Chiesa di Maria Santissima delle Grazie e la Chiesa di Sant’Aniello di Quindici mostreranno il loro straordinario patrimonio artistico, dal Medioevo al Barocco.

Infine, il 2 ottobre, l’Eremo Di Santa Maria degli Angeli a Nola spalancherà le porte per mostrare tutta la sua bellezza artistica e paesaggistica.

«La rassegna, – spiegano Michele Napolitano, presidente di Meridies, e Antonia Solpietro, direttore dell’Ufficio Beni culturali diocesano – sarà in grado di svelare nuovi e interessanti storie del passato, immergendo i visitatori in un affascinante viaggio nel tempo. L’undicesima edizione di SettembrArte diventerà anche l’occasione per festeggiare i venticinque anni di attività dell’associazione che da sempre lavora per valorizzare il territorio nella piena convinzione che solo guardando alla bellezza si può giungere ad un riscatto culturale del presente».

Non mancheranno momenti dedicati alla musica e al teatro fondendo i colori e le tecniche del passato con le sperimentazioni di oggi, la tradizione e la contemporaneità, la regolarità e la compostezza delle forme di un tempo con le innovazioni del presente. Il 18 settembre, infatti, le visite guidate saranno allietate dall’intervento musicale con zampogna e ciaramella a cura di Felice Cutolo e Giovanni Saviello; il 25 settembre dal reading a cura di Ursula Iannone.furiaLAB teatro; il 2 ottobre, dal concerto del duo Ebbanesis.

La partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione per le visite. Sono previsti anche momenti per i più piccoli, a cura della Libreria indipendente per bambini Bibi&Cocò.

Di seguito il programma dettagliato.

 

DOMENICA 18 SETTEMBRE – OTTAVIANO

Chiesa di San Michele e Oratorio di Santa Maria Visita Poveri

(Piazza san Michele 2, Ottaviano)

Visite guidate dalle 18.00

Intervento musicale con zampogna e ciaramella a cura di Felice Cutolo e Giovanni Saviello

Raccontami una storia

Laboratorio di lettura per i più piccoli a cura della libreria Bibì e Cocò (prenotazione 3923817724)

 

DOMENICA 25 SETTEMBRE – QUINDICI

Chiesa di Maria Santissima delle Grazie e Chiesa di Sant’Aniello

(Piazza Municipio 1, Quindici)

Visite guidate dalle 18.00

Reading a cura di Ursula Iannone.furiaLAB teatro

Raccontami una storia

Laboratorio di lettura per i più piccoli a cura della libreria Bibì e Cocò (prenotazione 3923817724)

 

DOMENICA 2 OTTOBRE – NOLA

Eremo Di Santa Maria degli Angeli

(via Camaldoli, Visciano)

Visite guidate dalle 18.00

A seguire Ebbanesis in concerto

Raccontami una storia

Laboratorio di lettura per i più piccoli a cura della libreria Bibì e Cocò (prenotazione 3923817724)

 

Per le visite guidate è obbligatoria la prenotazione tramite WhatsApp al 347 5461957.

Tutti gli eventi sono gratuiti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti