venerdì 27 Gennaio 2023
HomeCultura e SpettacoliOttavio Buonomo, 20 anni di teatro e un nuovo premio

Ottavio Buonomo, 20 anni di teatro e un nuovo premio

 

Dal varietà alla commedia musicale, la carriera di Ottavio Buonomo

 

NAPOLI – Un attore molto amato dal pubblico che si è fatto strada sempre nella piena libertà di esprimersi e con una gavetta fatta di amore per il mestiere. Ad oggi Ottavio Buonomo, 37 anni, è un artista completo, vive la sua carriera tra teatro, musica e, quando riesce, anche tra televisione e cinema.

In questa stagione teatrale ha già portato in scena con successo gli spettacoli “I fuorilegge” e “Miseria e nobiltà” al Teatro Italia di Acerra, lo spettacolo “Totò in Sicilia – Totò partenopeo e parte siciliano” con l’attore Gianfranco Ponte ed Elena De Curtis a Palazzo Riso di Palermo, ed altri varietà in scena a Roma che hanno registrato il “tutto esaurito”.

L’attore ora sta lavorando alla regia di “Quann’ero piccerella”, uno spettacolo scritto ed interpretato da Stefania Guarracino e che debutterà il 7 gennaio 2023 al Teatro Italia di Acerra. Il ricavato dello spettacolo andrà in beneficenza per l’Agop (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica).

Ad aprile 2023 l’evento più atteso dell’anno teatrale di Ottavio Buonomo e di tutti i fan dell’artista: Ottavio 20, una commedia musicale, o come è stata definita “la commedia musicale delle commedie musicali”.

Uno spettacolo in cui si raccontano 20 anni di comicità da Totò a Facebook, sono i venti anni di scena di Ottavio Buonomo, in scena con un cast di 40 artisti tra attori, cantanti, ballerini, musicisti.

Uno spettacolo con tantissimi costumi di Dora Occupato, una scenografia “sanremese” di Giovanni Fatigati, un allestimento “sistiniano”, un omaggio a tanti personaggi dello spettacolo italiano, in particolar modo a Garinei e Giovannini.

Canzoni di Renato Carosone, Totò, Domenico Modugno, più i brani delle commedie musicali più famose come “Rugantino”, “Aggiunti un posto a tavola” e “Bravo”. Lo spettacolo è stato scritto da Ottavio Buonomo con Filippo Rizzelli.

Inoltre a gennaio 2023 Ottavio Buonomo tornerà in scena a Roma per un nuovo varietà. Ed è notizia di oggi il conferimento di un nuovo premio ufficiale (a Roma) per essersi distinto nelle discipline nelle Arti dello Spettacolo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti