Home Attualità Pace in Medio Oriente, convegno al santuario di Madonna dell’Arco

Pace in Medio Oriente, convegno al santuario di Madonna dell’Arco

Sant’Anastasia. In occasione del 149° anniversario dell’Incoronazione della venerata Immagine della Vergine dell’Arco – avvenuta per volere di Papa Pio IX l’8 settembre 1874 – i Padri domenicani con il Priore e Rettore del Santuario Padre Gianpaolo Pagano, organizzano una Tavola Rotonda per sensibilizzare l’opinione pubblica ai temi della pace e della libera convivenza tra i popoli, con particolare riguardo al Medio Oriente.

Ospiti d’onore saranno infatti Sua Ecc. Mons. Giacinto-Boulos Marcuzzo, Vicario patriarcale emerito per Gerusalemme e Palestina, e Sua Ecc. Dott. Issa J. Kassissieh Ambasciatore Palestinese presso la Santa Sede, accompagnato dal segretario il Dott. Jhead Farraj.

All’incontro presenzieranno Sua Ecc. Mons. Francesco Marino Vescovo di Nola, il Dott. Carmine Esposito Sindaco del Comune di Sant’Anastasia e il Dott. Salvatore Di Sarno Sindaco del Comune di Somma Vesuviana.

L’evento, moderato dal Giornalista Rai Andrea Siano, è promosso e patrocinato dalla Delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio che sarà rappresentato dal Delegato zonale, la Marchesa Federica De Gregorio Cattaneo e dal Dott. Angelo Giovanni Marciano.

Maria Madre Celeste è Donna di Pace per antonomasia. Sotto il suo sguardo protettivo le parole di Pace e per la Pace diverranno segno concreto della volontà di compiere ogni sforzo perché essa si realizzi. Le corone che, insieme al divino Bambino, la proclamano Regina della Fede, sono il segno di una speranza che nasce da lontano e cresce attraverso la preghiera e la devozione.Come simbolo tangibile di Pace si è scelto di piantare il più antico figlio del Creato, l’Ulivo, perché prendendosi cura della sua crescita si coltivi anche il desiderio e la speranza di pace dell’uomo nel mondo.

Con questo intento, al termine dell’incontro, mons. Marcuzzo e ilDott. Kassissieh pianteranno, presso il piazzale  ovest del Santuario l’Ulivo della Pace, segno di pace, di speranza e di unione tra i popoli, pregando con le parole del Salmo 121Domandate Pace per Gerusalemme!

Alle ore 20:00 in Santuario, armonie di note a comporre il linguaggio divino comprensibile a tutti.

Il pianista palestinese Ramzi Shomali si esibirà in un Concerto pianistico ispirato al tema della Pace, eseguendo brani di Salvador Arnita, Johann Sebastian Bach, Ludwig van Beethoven, Nasri Fernando Dueri, Robert Schumann e Frederic Chopin.  

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Nessun commento

Exit mobile version