mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeCronacaPadre dei fratelli Bianchi aggredisce troupe de "La Vita in Diretta": cameraman...

Padre dei fratelli Bianchi aggredisce troupe de “La Vita in Diretta”: cameraman all’ospedale

Continuano le polemiche intorno alla famiglia Bianchi, balzata agli onori della cronaca dall’omicidio di Willy Monteiro Duarte. Nei giorni scorsi la Repubblica ha svelato il contenuto di alcune intercettazioni delle chiamate tra Gabriele Bianchi e la madre, avvenute pochi giorni dopo l’omicidio di Willy Monteiro Duarte.

La madre, Simonetta Di Tullio, aveva detto al figlio: “vi hanno messo in prima pagina, manco fosse morta la Regina”, scatenando l’indignazione dell’opinione pubblica. Proprio per questo motivo è stata inviata una troupe del programma Rai “La vita in diretta” all’abitazione della famiglia Bianchi per chiedere delucidazioni circa la frase pronunciata dalla donna.

I giornalisti, una volta giunti alla villa della famiglia, sono riusciti a intercettare prima la Di Tullio che ha affermato “Non c’è nulla da chiedere… guarda non mi intervistare perché finisce male”. Successivamente la stessa donna ha attirato l’attenzione del marito che è andato su tutte le furie. Prima gli insulti e poi calci e pugni al cameraman impegnato nella ripresa. L’operatore si è recato al pronto soccorso dell’ospedale di Frosinone da dove è stato dimesso con tre giorni di prognosi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti