venerdì 27 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiPalazzo Reale di Napoli, apertura straordinaria il 4 gennaio dopo l’affluenza...

Palazzo Reale di Napoli, apertura straordinaria il 4 gennaio dopo l’affluenza record del primo dell’anno

Napoli, 2 gennaio 2023 – L’anno 2023 si apre con un grande successo per il Palazzo Reale di Napoli, che ha fatto registrare quasi seimila ingressi il 1° gennaio, prima domenica del mese con accesso Gratuito, su iniziativa del Ministero della Cultura.

Vista la grande affluenza di turisti in città, è stato deciso di aprire l’Appartamento Storico nella giornata di mercoledì 4 gennaio, nonostante sia il giorno di riposo settimanale del museo.

 Apertura, quindi dalle 9.00 alle 20.00 con ultimo ingresso alle ore 19.00 per poter ammirare, oltre le splendide sale anche la mostra “Don Chisciotte Don Chisciotte tra Napoli, Caserta e il Quirinale: i cartoni e gli arazzi” che chiuderà il prossimo 10 gennaio.

Sullo storico Scalone spenderà ancora per pochi giorni il maestoso albero natalizio addobbato, ai piedi del quale, nel grande pacco dono, è ancora possibile lasciare messaggi di buon augurio per il nuovo anno, fino al giorno dell’Epifania.

Una selezione dei biglietti che sono stati imbucati nel periodo delle feste di Natale da grandi e piccini, sarà pubblicata sui canali social di Palazzo Reale il 6 gennaio 2023.

Nell’Ambulacro, al termine del percorso di visita, da non perdere il nuovo allestimento del Presepe napoletano dalle collezioni di Intesa Sanpaolo, inaugurato qualche giorno prima di Natale.

Info:

www.palazzorealedinapoli.org

Twitter | @PalazzoRealeNap
Instagram | @palazzorealenapoli_ufficiale
Facebook | @PalazzoRealeNapoli

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti