giovedì 9 Febbraio 2023
HomeComunicati stampaPallavolo B1 F. Luvo Barattoli Arzano chiude un 2022 ricco di successi...

Pallavolo B1 F. Luvo Barattoli Arzano chiude un 2022 ricco di successi e soddisfazioni

Capodanno al primo posto per la Luvo Barattoli Arzano. Per la società più in vista della pallavolo femminile della regione Campania si sta per concludere un anno 2022 davvero strepitoso. Fra attese e conferme si è parlato a lungo dei grandi numeri realizzati dalle atlete guidate dal direttore tecnico Antonio Piscopo, coadiuvato da uno staff tecnico d’eccellenza che annovera, su tutti, firme del calibro di Gianpaolo Marino e giovani di belle speranze come Davide Dentice.

Della prima squadra in questi mesi si è scritto tanto. Una prima parte di stagione da incorniciare. Una serie ininterrotte di vittorie che ha consentito alla squadra di accumulare un notevole vantaggio sulle seconde e di tirare il fiato nelle ultime due giornate conservando ancora la prima posizione.

Sono questi i giorni nel quale la squadra è al lavoro per riprendere la giusta condizione in vista della ripresa del campionato. Appuntamento imminente quello del giorno sabato 7 gennaio, quando la Luvo Barattoli Arzano sarà impegnata contro l’Hub Ambiente Catania in un match che si preannuncia da non perdere. Servirà una vittoria per cominciare il 2023 nel migliore dei modi e riannodare i fili con quanto di buono fatto nell’anno precedente.

Occorre invece attendere la primavera per verificare i progressi delle nuove leve. Negli ultimi anni la Luvo Barattoli Arzano ha “viziato” le mamme delle giovani atlete consentendo loro di gioire per la miriade di titoli provinciali e regionali conquistati. Una serie di successi che oltre a garantire il Marchio di Qualità Oro rilasciato dalla Fipav, anche l’inserimento in pianta stabile fra le prime dieci società d’Italia. Soddisfazioni che spesso e volentieri sono culminate anche con la convocazione in nazionale di alcune delle atlete più meritevoli.

Ad Arzano è sempre tempo di grande pallavolo. Soltanto pochi giorni e poi si cominceranno a scrivere le prime pagine del libro dell’anno 2023. 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti